Dormire poco, dormire male o ancora non riposare nel modo corretto sono tutte cause che influiscono negativamente anche sul nostro aspetto esteriore, rendendoci meno belli e meno attraenti. Per contro, dormire le giuste ore e avere un sonno regolare sono tutti effetti che incidono positivamente, contribuendo a far distendere la pelle e ad avere uno sguardo riposato.

Dormire poco e i disturbi del sonno in generale possono dunque influire pesantemente su di noi. E non solo per quanto riguarda la nostra salute ma anche il nostro aspetto. Quante volte, dopo una serie di notti insonni o di un periodo in cui abbiamo dormito pochissimo, ci siamo guardati allo specchio e abbiamo fatto fatica persino a riconoscerci? Ecco, i risultati sono esattamente questi qui.

Per evitare di diventare “più brutti”, secondo gli esperti sarebbe bene dormire tra le sette e le otto ore a notte e comunque cercare di essere il più possibile regolari. Ad esempio privilegiando la scelta di andare a dormire presto per poi svegliarsi presto, ed evitare l’altra opzione  - ossia andare a dormire tardi per poi svegliarsi tardi o addirittura svegliarsi presto e dormire così pochissime ore.

Una ricerca recente avrebbe persino evidenziato come le persone che sono solite dormire poco avrebbero anche maggiori difficoltà a sviluppare relazioni sociali poiché il loro volto, stanco e stravolto, “allontanerebbe” le persone poiché queste ultime avrebbero maggiori difficoltà a relazionarsi e ad interagire con chi sembra aver dormito poco e appare assonnato.