Dire addio al fastidioso doppio mento grazie ad una semplice puntura: dagli Stati Uniti arriverebbe un’alternativa che mette da parte gli interventi di chirurgia estetica per fare spazio ad nuovo farmaco iniettabile.

Il prodotto in questione è Kybella: questo, definito come una variante dell’acido deoxycolico, che “esiste naturalmente sotto forma di molecola nell’organismo e dissolve il grasso assunto tramite la dieta“, permetterà di annientare per sempre la membrana protettiva delle cellule di grasso superfluo che vanno a depositarsi sotto il mento, riassorbendole a loro volta dall’organismo.

Come spiegato dalla stessa azienda farmaceutica che ha realizzato il prodotto, la Kythera Biopharmaceuticals di Westlake Village (California), il trattamento può essere ripetuto dalle quattro alle sei volte al massimo e ognuno di questi dovrebbe durare meno di cinque minuti.

Tuttavia non viene nascosto che, nonostante sia ben tollerato con un po’ di ghiaccio per lenire il possibile gonfiore, questo potrebbe andare a causare lievi ematomi ed una sensazione di dolore del tutto leggera che va a diminuire nel corso di qualche giorno.

Il farmaco avrebbe già ricevuto il consenso dall’agenzia americana che controlla i farmaci, la Food and drug administration (Fda), e sarebbe già stato testato su 2500 pazienti.

La novità, che potrebbe andare a rivoluzionare il settore della chirurgia estetica scalzando la tanto amata liposuzione, dovrebbe fare il suo ingresso sul mercato a partire da giugno.