La disfunzione erettile è un problema molto diffuso tra gli italiani: si stima, infatti, che siano più di tre milioni coloro che soffrono di impotenza, cifra che potrebbe presto abbassarsi grazie all’arrivo di una crema speciale. La novità è stata presentata in occasione dell88esimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Urologia (Siu), tenutosi a Riccione.

Il primo farmaco topico prodotto dalla Bracco farà il suo ingresso nel mercato italiano diventando la nuova soluzione per coloro che soffrono di disfunzione erettile: questo, chiamato Vitaros, utilizza il principio attivo Alprostadil, ovvero la prostaglandina formulata avvalendosi di una tecnologia americana che permette di moltiplicare l’assorbimento cutaneo del principio attivo vasodilatante.

La facilità di utilizzo, con la semplice applicazione locale, in aggiunta all’efficacia clinica e alla sicurezza d’uso” ha spiegato il segretario generale della SIU, Vincenzo Mirone, “rendono questo farmaco la prima linea di trattamento per i pazienti che soffrono di disfunzione erettile“.

La crema viene venduta in confezioni contenenti quattro applicatori monodose e va conservata in frigorifero, mentre le buste ancora sigillate possono essere lasciate a temperatura ambiente (che non deve superare i 25 gradi) fino a tre giorni prima dell’utilizzo. La stessa agisce localmente e non sono state notate particolari interazioni negative con altri farmaci, tantomeno alimenti e bevande alcoliche.

Fino ad ora lo stesso farmaco ha già riscosso successo in Francia e Spagna e in Italia potrà essere acquistato con la prescrizione medica e il prezzo è di 48 euro a confezione.