Con l’arrivo della primavera e dei primi caldi cresce la voglia di sentirsi in forma: addio cappotti e strati di vestiti, il corpo si scopre gradualmente rivelando, a volte, i chili accumulati durante l’inverno e quel senso di pesantezza difficile da smaltire. Così si ricorre spesso a diete drastiche ed estenuanti allenamenti in palestra con il rischio di non riuscire a mantenere a lungo un regime alimentare e uno stile di vita così ferrei e cedere alle tentazioni (SCOPRI QUI COME DIMAGRIRE FACENDO SESSO).

Secondo il Dottor Filippo Ongaro, direttore scientifico dell’Istituto di Medicina Rigenerativa e Anti-Aging, non bisognerebbe ricorrere a diete proibitive che portano soltanto all’eliminazione di nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno. Ciò che serve è semplicemente uno stile di vita sano e qualche piccolo accorgimento che ci aiuti a perder peso in modo graduale e senza eccessivi sacrifici, facendo particolare attenzione allo stress, una delle principali cause dell’aumento di peso (LEGGI QUI ALCUNI CONSIGLI PER UNA DIETA SANA ED EQUILIBRATA).

Bisogna quindi scegliere i cibi giusti, combinandoli in modo equilibrato e concedersi una piccola eccezione alla regola una volta a settimana. La verdura, inoltre, cosa che non molti sanno, andrebbe consumata a inizio pasto perché contiene molte fibre che danno subito un senso di sazietà con un minimo apporto calorico. Se si deve perdere peso è meglio consumare legumi e secondi, soprattutto di pesce: le proteine saziano e favoriscono la produzione di triptofano, un amminoacido essenziale che concorre alla sintesi della serotonina. Attenzione invece ai carboidrati che alzano il livello glicemico e possono far insorgere una sorta di dipendenza nel caso di assunzioni elevate. Ammessi e “concessi” pane e pasta integrali (SCOPRI QUI COME PERDERE PESO SENZA DANNI).

Da alcune indagini svolte dalla Dott.ssa Maria Elisa Campanini, psicologa clinica e floriterapeuta, sembra che chi ha più bisogno della “merenda fuori pasto” siano specialmente “le persone con squilibri a livello pancreatico sono le più vulnerabili al richiamo degli zuccheri”. Per regolare questo bisogno è di grande aiuto il Peach Flowered tea tree: questo fiore australiano bilancia le secrezioni pancreatiche con un conseguente aggiustamento del livello di insulina nel sangue. Per tutti coloro che, invece, mangiano compulsivamente è indicato il Dog Rose of the Wild Forces, che aiuta a gestire il rapporto con il cibo in modo più equilibrato.

photo credit: Fernando Arconada via photopin cc