Dimagrire in spiaggia. Impossibile? No, assolutamente, ma non basta una bella corsetta sul bagnasciuga, o perlomeno così pensano gli australiani che hanno iniziato a praticare dei veri e propri esercizi in stile militare sulla sabbia.

Passo del giaguaro e addominali, tecniche di combattimento e tanto sudore, tutto rigorosamente all’alba e prima di aver fatto colazione. Un allenamento duro contro il grasso in eccesso, ma che in pochi giorni, se accompagnato ad una dieta sana ed equilibrata, può rendere una perdita di peso niente male.

Ci sono giorni in cui penso che non lo farò mai più – dice Kristie – detesto svegliarmi presto e vorrei non averlo mai fatto però poi, la soddisfazione alla fine di ogni sessione d’allenamento è impagabile“.”Ho cominciato a frequentare questo corso perché mi annoiavo ad allenarmi da solo – aggiunge Stafford – avevo bisogno di un po’ d’interazione sociale e il dinamismo di questo gruppo è molto incoraggiante“.

Siamo stati tra i primi a introdurre questa disciplina – spiega l’istruttore Dan Clay – sta diventando molto popolare anche perché la gente non ne può più di starsene chiusa nelle palestre. Qui c’è aria fresca e si vede sorgere il sole, fa bene allo spirito oltre che al corpo“.

(Foto by InfoPhoto)