A differenza della pubblicità, che ha tutto l’interesse a vendere il prodotto bell’e pronto contro il fai da te, qualunque cosa può essere fatta in casa in modo sicuro se lo fate in modo informato e consapevole. Anche perdere peso. Questo non significa di non affidarsi a uno specialista, ma semplicemente di andarci sono quando è necessario e per fare qualche controllo lungo il nostro percorso, ma, essenzialmente, dovremmo abituarci a diventare un po’ specialisti di noi stessi, e smettere di fare le cose con la testa nel sacco, affidandoci completamente ad altri o a soluzioni pronte e preconfezionate per tutti.

LE REGOLE PER DIMAGRIRE FAI-DA-TE

Partiamo da un presupposto semplice ma affatto scontato: perdere peso è un processo che non deve essere vissuto come una punizione o una fonte di stress. Bastano alcuni ritocchi alla nostra normale alimentazione, introdotti in modo graduale, per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.

Ecco sei punti fondamentali per perdere peso in modo sicuro, che proprio tutti possono seguire:

  1. Sostituite con una certa frequenza un piatto a base di proteine animali con uno di proteine vegetali.
  2. Preferite i dolci fatti in casa alle merendine confezionate.
  3. Portate in tavola insalate e pietanze colorate: la varietà dei colori amplia la gamma dei micronutrienti che si assumono con il cibo.
  4. Variate spesso il tipo di alimenti che mettete in tavola.
  5. Scegliete alimenti di provenienza biologica – in particolare se consumate latte e latticini – per ridurre la quantità di sostanze inquinanti assunte quotidianamente: oltre ad assumere maggiori quantità di nutrienti, non rischierete di fare il pieno di additivi, fitofarmaci e conservanti presenti in alcuni tipi di cibi.
  6. Utilizzate metodi di cottura semplici e che vi permettano di ridurre i grassi utilizzati nella preparazione dei cibi.

ACCORGIMENTI PER UNA DIETA EQUILIBRATA

Se state seguendo una di quelle diete portate alla ribalta dalla moda del momento, fate attenzione. Quando si riduce drasticamente l’apporto calorico, il corpo registra una situazione di pericolo. In questi casi, il meccanismo messo in pratica è quello di rallentare il ciclo metabolico, un comportamento rischioso attuato in occasione di drastiche restrizioni alimentari. In qualsiasi dieta equilibrata, e a maggiore ragione quando l’obiettivo sia quello di dimagrire, è importante mantenere elevato il ritmo del metabolismo. Quindi, non riducete eccessivamente le calorie ed eventualmente associate alla dieta un’attività fisica regolare, che tende spontaneamente a riattivare il metabolismo.

Tornare in forma non è difficile… E se mentre lo fate cominciate a sentirvi meglio, non tornerete più indietro!