Basata sugli stessi principi dell’agopuntura cinese, la digitopressione utilizza le dita al posto degli aghi. L’obiettivo è lo stesso: armonizzare l’energia che scorre all’interno dell’organismo.

I BENEFICI DELLA DIGITOPRESSIONE

La digitopressione stimola le difese dell’organismo, aumenta la vitalità e previene le malattie. Come l’agopuntura, riequilibra il flusso di energia che scorre attraverso i meridiani. Se la terapia con gli aghi rappresenta un approccio molto completo ed efficace, questa tecnica rimane uno strumento valido per l’autotrattamento.

Attenzione: l’automassaggio deve essere eseguito lontano dai pasti abbondanti ed è controindicato nei casi di malattie infettive o dermatologiche in corso, febbre e gravidanza.

CONTRO NERVOSISMO E MAL DI TESTA

Esercitate una pressione decisa con l’unghia del pollice sul dorso della mano, tra il primo e il secondo metacarpo, cioè nella piccola cavità che si crea dove si congiungono, nella mano, il prolungamento del pollice e quello dell’indice. Mantenete la pressione per almeno 30 secondi. Poi con pollice e indice contrapposti massaggiate lentamente la zona per 5 minuti.

CONTRO I DOLORI

Per alleviare il mal di stomaco, premete il punto situato tre dita sotto l’ombelico. Per il mal di denti, schiacciate la zona tra pollice e indice della mano. Per i dolori mestruali, premete entrambi i lati della caviglia, all’esterno dietro il malleolo, e l’interno della gamba circa 4 dita sopra il malleolo.