Specialmente con l’avvicinarsi della prova costume in molti corrono ai ripari per rimettersi in forma, molto spesso lanciandosi in diete “privative” per raggiungere ancor più in fretta i propri obiettivi.

Diete che molto spesso risultano essere prive di grassi e alimenti essenziali per favorire una perdita di peso sempre in salute: secondo una recente analisi portata avanti dal National Obesity Forum e dalla Public Health Collaboration – due istituzioni che si occupano della salute pubblica nel Regno Unito –, infatti, evitare del tutto cibi del genere potrebbe rivelarsi non solo dannoso per proprio organismo ma anche controproducente per quanto riguarda la perdita di peso.

Secondo gli stessi, infatti, la scelta di prediligere diete povere di grassi non sarebbe stata efficace per combattere l’obesità tra la popolazione britannica. Piuttosto, secondo gli esperti delle due associazioni, potrebbe essere più efficace cercare di abolire alcune abitudini non proprio corrette, come gli spuntini fuori pasto, in quanto molto spesso sono i colpevoli che portano all’aumento di peso.

Viene consigliato, quindi, assumere cibi contenenti grassi durante la propria dieta, ovviamente con le proprie misure, senza esagerazioni: secondo i ricercatori delle due associazioni infatti bisognerebbe cercare di sfatare quel mito secondo il quale chi mangia grasso diventa grasso: ad avere parte della colpa – come evidenziato dal report – sono anche campagne pubblicitarie, le quali spesso possiedono un’influenza negativa sulla salute delle persone.

Per questo motivo gli esperti consigliano di evitare cibi etichettati come “light” o comunque “con pochi grassi” e “a basso contenuto colesterolo” e, specialmente alle persone affette da diabete di tipo 2, dovrebbero optare per i cosiddetti cibi che contengono “grassi ‘buoni’” e cercare di non mangiare troppi carboidrati.

Gli stessi esperti delle due associazioni consigliano anche un limite per quanto riguarda il consumo di zuccheri, senza pensare troppo neanche alle calorie assunte. Per chi fa sport gli esperti consigliano invece una dieta povera di carboidrati raffinati ma che possieda un apporto bilanciato di grassi: in questo modo si potrà prevenire l’aumento di peso aiutando, invece, a dimagrire. L’esercizio fisico, infatti, secondo gli stessi non riesce a rimediare ai danni di una dieta sbagliata.

Formaggi, yogurt e latte: anche questi, spesso assenti in molte diete, secondo gli esperti possono ridurre la possibilità di diventare obesi, e potrebbero essere affiancati ad altri cibi “naturali” e nutrienti come carne, pesce, noci, olive e, soprattutto, gli avocado.