Le diete iperproteiche sono basate su un elevato apporto di proteine e grassi, a discapito dei carboidrati. Tale regime alimentare consente di accelerare il metabolismo, con conseguente diminuzione della massa grassa e aumento di quella muscolare. Si tratta quindi di diete molto diffuse tra gli assidui frequentatori delle palestre, ma anche tra le donne che sono attratte dalla possibilità di perdere peso in breve tempo. Si tratta tuttavia di un regime alimentare che affatica e stressa l’organismo e che quindi non è adatto a tutti e, in ogni caso, può essere mantenuto solo per un periodo limitato di tempo.

A soffrire maggiormente sono fegato e reni, chiamati a lavorare moltissimo per riuscire a eliminare le scorie derivanti dalla metabolizzazione proteica. Le diete iperproteiche sono inoltre tendenzialmente chetogeniche, ovvero basate  sul processo biochimico chiamato chetosi, che dà origine a corpi chetonici (scorie derivate dal metabolismo dei lipidi) i quali, oltre ad appesantire fegato e reni, provocano un abbassamento del pH del sangue e l’instaurazione di una condizione di disidratazione. Al fine di evitare disfunzioni renali, favorire l’eliminazione delle scorie e mantenere un buon grado di idratazione corporea, chi segue una dieta iperproteica deve quindi necessariamente bere almeno due litri di acqua al giorno.

Pur con giusta assunzione di liquidi, le diete iperproteiche non sono tuttavia adatte a tutti: chi soffre di diabete, problemi renali, epatici o cardiaci dovrebbe assolutamente evitare questo tipo di regime alimentare, che risulta inoltre poco indicato per donne in menopausa e anziani, in quanto aumenta l’escrezione del calcio con conseguente rischio di demineralizzazione ossea. Tra i possibili effetti collaterali si ricordano inoltre: alitosi, astenia, cefalea e stitichezza.

Prima di intraprendere diete iperproteiche, consultare quindi  il proprio medico o un esperto nutrizionista, che saprà valutare benefici e svantaggi di questo particolare regime alimentare che, nonostante le numerose controindicazioni, può aiutare coloro che hanno un metabolismo lento congenito o rallentato a causa di problemi di salute, chi desidera perdere qualche chilo in breve tempo o aumentare la propria massa muscolare.