In teoria, il meccanismo per perdere peso è molto semplice: basta mangiare meno e fare più esercizio fisico, ma naturalmente mettere in pratica queste indicazioni può essere un’impresa non facile. Trovare una dieta con la giusta combinazione di nutrienti, che vi piace, e che funzioni con il vostro stile di vita è un processo molto individuale: alcune persone infatti si trovano meglio con un alto contenuto di carboidrati, mentre altri che adottano la medesima dieta soffrono di fame, e naturalmente, se si è costantemente affamati, assumere meno calorie può essere impegnativo.
Provare a suddividere le calorie giornaliere in piccoli pasti o spuntini da consumare il più possibile all’inizio della giornata, mantenendo la cena come ultimo pasto per un migliore controllo del senso di appetito,
La ricerca suggerisce di mangiare 4-5 piccoli pasti o spuntini al giorno per controllare la fame ed il peso e fintanto che rimanete entro i limiti raccomandati, potete provare ad aggiungere alcune proteine alla vostra dieta.

LE DIETE IPERPROTEICHE: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
Alcune persone che hanno seguito una dieta iperproteica, hanno riportato una maggiore soddisfazione, meno fame e perdita di peso quando il grasso è stato ridotto al 20% delle calorie totali nella loro dieta e la quantità di proteine è stata elevata al 30% ed i carboidrati rappresentano il 50%, assumendo mediamente 441 calorie in meno nei giorni in cui hanno seguito una dieta ad alto contenuto di proteine e hanno regolato da sé il proprio apporto calorico.
Una dieta ricca di proteine, combinata con una maggiore attività fisica, assicura la perdita di grasso e ha migliorato i livelli di grasso nel sangue. I ricercatori suggeriscono che le diete ricche di proteine aiutano le persone a controllare meglio l’appetito e l’assunzione di calorie. Le diete ricche di proteine e moderate in carboidrati, insieme a uno stile di vita e ad un regolare esercizio fisico, sono spesso indicate dagli esperti come contributi per la riduzione di grassi nel sangue e il mantenimento della massa magra, mentre la combustione dei grassi avviene senza essere distratti dalla fame costante.
I ricercatori non capiscono esattamente come le proteine lavorino per abbassare l’appetito, suppongono che il meccanismo sia che una dieta ricca di proteine fa sì che il cervello produca più bassi livelli di ormoni che stimolano l’appetito. Questo può essere dovuto al fatto di assumere meno carboidrati o all’effetto specifico delle proteine sugli ormoni della fame e sulla chimica del cervello. Ulteriori ricerche sono necessarie prima che gli esperti possano raccomandare di aumentare le proteine nella loro dieta.
La dieta iperproteica è fondamentalmente un programma di perdita di peso che enfatizza il consumo di proteine da fonti magre. L’obiettivo dichiarato della dieta ricca di proteine è quello di aumentare la massa muscolare magra e ridurre il grasso indesiderato. Alcune fonti di proteine coinvolte sono pollo, pesce, manzo magro, proteine della soia, albume d’uovo e integratori di proteine del siero di latte.
Non è specificata una durata temporale in cui si dovrebbe seguire un tale tipo di regime alimentare e gli integratori di proteine possono essere incorporati in questo piano di perdita di peso.