Ogni giorno si ha notizia che qualcuno ha inventato una nuova dieta che promette di fare miracoli per la perdita di peso.

Si tratta, generalmente, solo di programmi di perdita di peso veloce che non portano a nulla se non a fare del male al proprio corpo e a riprendere tutti i chili –  anche con gli interessi – non appena si torna a mangiare normalmente. Vediamo quali sono quelle da evitare assolutamente.

La British Dietetic Association, una della maggiori autorità in campo di nutrizione, ha selezionato le peggiori cinque.

Baby Dieta: si tratta di una dieta che fa della riduzione delle porzioni il suo punto di forza, ma lo porta all’estremo. I rischi sono la carenza dei nutrienti e delle calorie essenziali alla sopravvivenza.

Dieta Crudista: prevede solo frutta e verdure cotte. Il rischio è quello di non assimilare molti dei nutrienti che il corpo riesce a metabolizzare solo dopo la cottura.

Dieta Dukan: non c’è bisogno di spiegare il perché!

Dieta dell’alcool: forse la peggiore in assoluto. Si tratta di dieta liquida di soli alcolici, che smorzano la fame garantendo la sopravvivenza grazie agli zuccheri contenuti nell’alcool. I danni che sono notoriamente provocati dall’alcool sono peggiorati dalla mancanza di cibo.

Dieta del gruppo sanguigno: secondo questa teoria ognuno assorbe i nutrienti in base al proprio gruppo sanguigno.