Perdere dai 6 ai 9 chili di peso, in due sole settimane. È questa l’ambiziosa promessa della cosiddetta dieta Plank, che punta a smuovere il metabolismo mettendo al bando carboidrati e grassi. Il regime iperproteico è tutto incentrato sulle proteine animali: uova, pollo, pesce, prosciutto e bistecche di manzo costituiscono i pasti principali. Gli spuntini tra pranzo e cena non sono contemplati mentre la domenica sera ci si può premiare, mangiando qualunque cosa della lista.

Per quanto concerne le verdure, la dieta Plank è limitata ad insalata, spinaci, pomodori e carote. I condimenti (olio, limone e sale) sono ridotti al minimo. Tè e caffè amaro sono le uniche bevande consentite, diverse dall’acqua. Come sempre nei casi di dieta iperproteica, si consiglia di bere almeno 2 litri di acqua al giorno per scongiurare problemi epatici o renali.

Altre controindicazioni a cui badare ce ne sarebbero, visto che si parla di un trattamento dimagrante “lampo” (quasi sempre sconsigliato da nutrizionisti e dietologi…) che non prevede neppure una successiva fase di mantenimento, non definisce bene le dosi dei pasti proteici e riduce al minimo l’apporto di vitamine: nella Dieta Plank la frutta si può mangiare soltanto una volta a settimana. Prima di mettere in pratica una dieta così drastica e rapida sarà bene ottenere il consenso del medico.

Il supporto di integratori alimentari multivitaminici e tisane depurative potrebbe sostenere meglio questa dieta fai-da-te, diffusa attraverso il passaparola, che non sembra neppure avere un ideatore vero e proprio. In alcuni casi si parla infatti di “Planck” (con la “C” aggiunta) tirando in ballo il Max-Planck-Institut… che invece nega qualsiasi rapporto con la dieta in questione.

Dieta Plank: il menù originale

La dieta propone elenco di alimenti per colazione, pranzo e cena da seguire alla lettera, per 14 giorni. Al termine della prima settimana si riparte dall’inizio. La quantità degli alimenti non è specificata.

Lunedì
Colazione: caffè senza zucchero
Pranzo: due uova sode e spinaci (poco salati)
Cena: bistecca alla griglia, insalata

Martedì
Colazione: caffè senza zucchero ed un panino piccolo
Pranzo: bistecca grande, insalata e un frutto
Cena: Prosciutto cotto (quantità desiderata)

Mercoledì
Colazione: caffè senza zucchero ed un panino piccolo
Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori
Cena: prosciutto cotto e insalata

Giovedì
Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo
Pranzo: un uovo sodo, carote (crude o bollite), formaggio svizzero
Cena: frutta a scelta e yogurt magro

Venerdì
Colazione: caffè senza zucchero e carote condite con limone
Pranzo: pesce al vapore e pomodori
Cena: bistecca ed insalata

Sabato
Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo
Pranzo: pollo alla griglia
Cena: due uova sode, carote

Domenica
Colazione: tè con succo di limone
Pranzo: bistecca alla griglia, un frutto
Cena: pasto a piacere a scelta dalla lista