Le insalatone sono sinonimo di estate e di dieta leggera e fresca. Almeno all’apparenza, perché se non si sta bene attenti si rischia di metterci dentro più calorie di quelle contenute in un pasto completo: primo, secondo, contorno.

Componendole in modo corretto, però, sono perfette per una dieta lampo, l’insalata infatti unisce un bassissimo valore calorico (tra le 15 e 25 calorie per 100 grammi) a tempi di digestione lunghi e costituisce la base perfetta per piatti unici leggeri ma abbondanti e gustosi. Ecco allora la dieta dell’insalatana da circa 900 calorie al giorno, che permette di scegliere liberamente tra una varietà di insalate da 250-300 calorie ciascuna. Ecco come funziona la dieta dell’insalata e qual è lo schema di menu da seguire.

Prima colazione (tutti i giorni):
Una tazza di caffè con un goccio di latte
2 fette biscottate                                                                                      

Spuntino (tutti i giorni a metà mattina e a metà pomeriggio):
10 fragoloni, oppure 20 ciliegie, oppure 2 albicocche             

Dieta dell’insalata

A PRANZO E CENA UNA DELLE INSALATONE SEGUENTI A SCELTA + una fetta di pane integrale:

Inasata di tonno
150 g di insalata pio pio (cicorino tagliato a julienne), una scatoletta piccola di tonno sott’olio sgocciolato, una manciata di pomodorini, 1 uovo sodo, sale e pepe.

Insalata alla bresaola
125 g di rucola, 4 cuori di palma a fettine, 80 g di bresaola tagliata a striscioline. Condita con un cucchiaino di formaggio molle di capra allungato con ½ cucchiaino d’olio e acqua quanto basta, sale e pepe.

Insalata di gamberetti
200 g di insalata iceberg, 150 g di gamberetti, una manciata di pomodorini. Condita con 2 cucchiaini d’olio d’oliva, succo di limone, sale e pepe.

Insalata di tonno e mozzarella
200 g di foglie di cuore di lattuga, una scatoletta piccola di tonno sott’olio sgocciolato, 40 g di bocconcini di mozzarella, sale e pepe.

Insalata di pollo in salsa di yogurt
100 g di petto di pollo arrosto tagliato a listarelle, un cuore di sedano pulito e tagliato a tocchetti, 15 g di formaggio tipo emmenthal a julienne. Condito con 2 cucchiai di yogurt magro, ½ cucchiaino d’olio d’oliva, una punta d’aglio schiacciato, sale e pepe.

Tabbuleh
40 grammi di bulgur (grano spezzato) preparato secondo le indicazioni della confezione, 100 g di pomodori privati dei semi e tagliuzzati fini (anche polpa a pezzetti in scatola), un cipollotto tritato grossolanamente, un ciuffetto di prezzemolo e 4 foglie di menta tritati, 1 cucchiaino d’olio, una bella spruzzata di limone, sale e pepe.

Insalata greca
Tagliate a cubetti un grosso pomodoro cuore di bue,  unite mezzo cetriolo privato della pelle e affettato finemente, 1 piccolo cipollotto a fettine, 35 g di feta a cubetti, 10 g di olive nere denocciolate. Condite con due cucchiaini da te di olio d’oliva, origano, sale e pepe.

Insalata di pollo e agrumi
150 g di insalata valeriana, 100 g di petto di pollo arrosto taglisto a listarelle, 1 pompelmo pelato al vivo. Condita con 1 cucchiano d’olio, sale e pepe a piacere.

LEGGI ANCHE:
Diete last minute: come scegliere tra le infinite proposte di minidiete che promettono miracoli

photo credit: -LucaM- Photography WWW.LUCAMOGLIA.IT via photopin cc