Il colesterolo alto è un problema che affligge milioni di italiani. Sebbene si tratti di una molecola indispensabile al corretto funzionamento dell’ organismo, quando i livelli di colesterolo sono troppo elevati, questo tende a depositarsi sulle pareti delle arterie, causandone un progressivo ispessimento e indurimento (processo conosciuto come ‘aterosclerosi’), con conseguente formazione di vere e proprie placche che ostacolano il flusso sanguigno. Se trascurato, il colesterolo alto può dunque portare a conseguenze anche gravi, esponendo al rischio di sviluppare angina pectoris, trombi, infarto del miocardio e ictus.

L’ alimentazione è il principale strumento di cui disponiamo per impedire che i livelli di colesterolo si alzino in maniera incontrollata, giocando un ruolo di primaria importanza nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Tra gli alimenti che fanno alzare il colesterolo, e che quindi andrebbero consumati con moderazione, troviamo senza dubbio i grassi: attenzione a burro, strutto, margarina, panna, besciamella, lardo, pancetta, maionese e oli vegetali (olio di cocco, di palma, ecc.) contenuti in moltissimi biscotti e merendine.

Tra gli alimenti a rischio si segnala poi la carne rossa, ricca di carnitina, sostanza correlata a patologie come infarto, ictus, embolia, trombosi venosa e arteriosa. Importante è dunque ridurre il consumo di insaccati, salumi e carni rossi eccessivamente grasse, ma anche frattaglie, cotechino, zampone, anatra, oca e wurstel. Meglio preferire invece carni magre e bianche, come tacchino e pollo (senza pelle).

Lo stesso discorso vale per alcuni pesci particolarmente grassi, come anguilla, aringa, salmone, sardine e sgombro; yogurt o latte interi e formaggi grassi, come mascarpone, pecorino e provolone stagionato. Da preferirsi sono certamente il latte scremato e formaggi magri, o a base di latte di capra e pecora.

Attenzione infine ai sostituti del pane, come cracker e grissini, che spesso contengono oli vegetali idrogenati, margarina o strutto; all’ eccessivo consumo di alcol e alle fritture.