Per avere un’idea di come funziona la dieta dukan è utile avere presente uno schema in cui sono rappresentate le quattro parti della dieta.

1)   La prima parte è chiamata attacco,  dura dai 3 ai 6 giorni mediamente. L’alimentazione in questi giorni sarà a base di proteine quanto più pure possibile (da scegliere nei famosi 100 alimenti a volontà) e si avrà diritto a un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena al giorno.

2)   La seconda parte è la crociera: si alternano giorni di proteine pure (come l’attacco) a giorni di proteine e verdure. In questa fase si ha diritto a due cucchiai di crusca d’avena al giorno e a una serie di alimenti, tollerati, da poter assumere in una data quantità e massimo due al giorno.

3)   Il consolidamento si divide in due parti, 10 giorni per chilo perso/2. In entrambi momenti la crusca passa a 2 cucchiai e mezzo, si possono mangiare 50 grammi di pane integrale al giorno, si ha diritto a un frutto e a 30 grammi di formaggio al giorno. Nella prima parte si ha un pasto amidaceo al giorno e uno della festa, nella seconda raddoppiano. Rimane costante un giorno di proteine pure a settimana.

4)   La stabilizzazione definitiva si è liberi dai vincoli e si torna a un’alimentazione normale ricordando alcune regole: tre cucchiai di crusca al giorno, fare sempre le scale e un giorno di proteine a settimana, per mantenere attivo il metabolismo.

Questo grosso modo lo schema della dieta dukan, molti però sono i trucchi e le ricette per superare con serenità questo periodo di grandi cambiamenti.