Durante le feste di Natale è inevitabile resistere alla tentazione di gustare deliziosi cibi durante pranzi e cenoni con famiglia e amici, ma non solo durante i giorni di festa: chissà quanti avanzi ci saranno rimasti in casa e per chissà quanti giorni siamo andati avanti ad abbuffarci di salumi, tartine, panettoni, pandori e torroni a discapito del nostro peso forma (qui troverete i nostri consigli).

Adesso, però, è ora di rimettersi in regola: la Befana (clicca qui per scoprire le origini di questa festività) è arrivata e con sé non ha portato via solo le feste ma anche tutte le scuse possibili e immaginabili per evitare di mettersi a dieta.

Gli esperti sconsigliano vivamente i digiuni, non mangiare è una delle cose più sbagliate da fare se si vuole perdere peso: il corpo non ha l’energia necessaria per poter bruciare le calorie accumulate e, appena l’appetito prende il sopravvento, si rischia di mettere su il doppio del peso perso con lo “sciopero” della fame.

E’ importante bere tanta acqua, specialmente al mattino, in modo da aiutare il nostro fisico a disintossicarsi, coadiuvando l’attività di reni e fegato. Mai dimenticare l’importanza di frutta, verdura e carne: questi alimenti sono indispensabili per l’apporto vitaminico e proteico di cui necessitiamo. Ridurre drasticamente la quantità di carboidrati (pasta, pane, pizza, riso), che già avremo mangiato in quantità industriali durante le feste di Natale, e sostituirli con le verdure. Evitare anche di bere troppo alcol, rischieremmo di assumere una quantità eccessiva di calorie che non gioverebbe alla nostra dieta post abbuffate (clicca qui per qualche consiglio sull’attività fisica).

Perdere peso dopo le feste è possibile. Con impegno, costanza e forza di volontà anche quel paio di jeans ormai troppo stretto potrà tornare a calzarci a pennello, basta rinunciare a quella fetta di pandoro che è lì, pronta a tentarci. Forza e coraggio.

photo credit: Alan Cleaver via photopin cc