Il tè verde, conosciuto in Cina e Giappone per le sue proprietà benefiche già dal 1200 d.c., è una bevanda che si ricava dai germogli delle foglie e dalle foglie giovani della pianta conosciuta come “Camellia sinesis”. Le sue numerose proprietà sono oggi sostenute da numerosi studi scientifici: potente antiossidante, il tè verde contrasta il processo d’invecchiamento, rafforza il sistema immunitario, protegge dalle infezioni e dalla carie, abbassa il colesterolo e aiuta il funzionamento del fegato e delle reni.

Recenti studi, tra i quali quello condotto dalla Penn State University Park (USA), dimostrano inoltre gli effetti benefici di questa bevanda nella lotta ai chili in eccesso: bevendo 5/8 tazze di tè verde al giorno, sarebbe possibile arrivare a bruciare fino a 70-80 calorie. Il tè verde è infatti ricco di polifenoli tra cui l’EGCG (Epigallocatechina-3-gallato ), in grado di aumentare l’azione della termogenesi (innescando quindi il processo brucia-grassi) e formidabile alleato per stimolare gli enzimi del fegato a eliminare le tossine in eccesso. Senza contare che contrasta le cellule cancerogene, abbassando così il rischio di tumori.

Altri studi sostengono le proprietà anti-obesità della bevanda sottolineando la sua efficacia nel ridurre l’assorbimento dei grassi andando anche ad inibire la lipasi pancreatica. Contenendo inoltre sostanze eccitanti, il tè verde aiuta a dimagrire perché accelera il metabolismo a riposo: un tasso metabolico più veloce aiuterà a bruciare più calorie e quindi contribuirà in maniera positiva a perdere peso più velocemente. A ciò si aggiungono le proprietà drenanti e diuretiche, che concorrono a ridurre la ritenzione idrica e combattere gli inestetismi della cellulite.

Quella che molti hanno rinominato “la Dieta del Tè Verde” è dunque in sostanza una dieta dalle capacità diuretiche, drenanti, depurative e dimagranti. Integrando sistematicamente questa bevanda in una regime alimentare che si aggira intorno alle 1200 calorie giornaliere sarà così possibile perdere fino a 4 chili in un mese.

Dieta del Tè Verde: menù tipo

A colazione, tutti i giorni: 2 tazze di tè verde senza zucchero, uno yogurt magro e 4 biscotti secchi integrali.

A metà mattina, tutti i giorni: una tazza di tè verde e un frutto di stagione.

A merenda, tutti i giorni: 2 tazze di tè verde con un cucchiaino di zucchero di canna.

Lunedì:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, 70 grammi di bresaola, 200 grammi di insalata mista e una fetta di pane integrale, una mela.
  • Cena: 120 grammi di branzino al sale o ai ferri, 200 grammi di spinaci al vapore, una fetta di pane integrale e una macedonia di frutta fresca senza zucchero.

Martedì:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, una scatoletta di tonno al naturale con 200 grammi di carote grattugiate e 40 grammi di mais, una mela.
  • Cena: 120 grammi di pollo ai ferri, 200 grammi di broccoli al vapore, una fetta di pane integrale e 2 mandarini.

Mercoledì:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, 80 grammi di penne integrali con pomodoro fresco e basilico, 200 grammi di insalata mista e mezza mela.
  • Cena: un uovo sodo con 200 grammi di asparagi lessi, una fetta di pane integrale, una pera.

Giovedì:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, 80 grammi di mozzarella, 200 grammi di pomodori, una fetta di pane integrale, 2 mandarini.
  • Cena: 150 grammi di filetto di merluzzo alla griglia o al cartoccio, 200 grammi di zucchine al vapore, una fetta di pane integrale, un kiwi

Venerdì:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, 80 grammi di riso integrale con zucchine, 200 grammi di insalata verde, un’arancia.
  • Cena: 120 grammi di bistecca ai ferri, 200 grammi di finocchi al vapore, una fetta di pane integrale, una macedonia di frutta fresca senza zucchero.

Sabato:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, 2 fette di arrosto di vitello magro, 200 grammi di insalata verde e pomodori, una fetta di pane integrale e una fetta di ananas fresco.
  • Cena: un piatto di minestrone di verdure e legumi, 200 grammi di zucca al forno, una fetta di pane integrale e 2 mandarini.

Domenica:

  • Pranzo: una tazza di tè verde, un filetto di trota alla griglia, una patata al cartoccio o al forno, una macedonia di frutta fresca senza zucchero.
  • Cena: una vellutata di zucca con un cucchiaino di parmigiano grattugiato, 200 grammi di cavolfiore, una banana.

Condimento consentito: olio extravergine di oliva a crudo, massimo 4 cucchiaini al giorno (2 a pranzo, 2 a cena).

Dieta del Tè Verde: controindicazioni

Nonostante i numerosissimi effetti benefici fin’ora descritti, la dieta del tè verde ha alcune controindicazioni: esattamente come il caffè, rallenta l’assorbimento di ferro, quindi è sconsigliata se si hanno valori di ferro nel sangue bassi. A causa delle sostanze eccitanti in esse contenute, più di 3 tazze al giorno sono inoltre sconsigliate a chi soffre di insonnia o di ansia, ma anche in caso di ulcere dello stomaco o dell’esofago. In questi casi è bene consultare un medico prima di intraprendere la dieta del tè.

Detto questo, la dieta del tè verde è adatta a tutti: molto semplice da seguire si dimostra un efficace metodo per dimagrire in maniera sane e naturale.