Si raccomanda di adottare una dieta chetogenica solo a persone che sono realmente malate e che possano trarne beneficio: non c’è davvero alcun bisogno, per persone che sono generalmente sane, di seguire una dieta ristretta, anche se questa potrebbe essere di beneficio per la salute. Una dieta chetogenica è adatta solo per alcune persone, la maggior parte ma sicuramente non tutte.

COSA COMPORTA PRIVARE IL CORPO DEI CARBOIDRATI

Privare il corpo di carboidrati può mettere il corpo sotto sforzo in modo significativo, in particolare la funzionalità epatica e renale. Molte persone si sentiranno notevolmente affaticate durante le prime settimane nella condizione di chetosi, perché il corpo sta cercando di adattarsi a usare i chetoni come fonte di energia.

I chetoni sono un sottoprodotto del metabolismo dei grassi, quindi il corpo deve fare lo sforzo di bruciare i grassi. Ci sono scuole di pensiero opposte per quanto riguarda la sicurezza di una dieta chetogenica, ma il fatto che molte persone che soffrono di epilessia l’abbiano usata con successo per anni dà certamente alla dieta qualche credito.

Tuttavia, questo regime dietetico deve essere seguito attentamente. Molti di coloro che iniziano la dieta non proseguono nel seguirla dopo pochi giorni a causa della stanchezza e delle difficoltà incontrate.

VANTAGGI DELLA DIETA CHETOGENICA
Diversi studi hanno dimostrato che la dieta chetogenica riduce e previene le crisi epilettiche in molti bambini i cui attacchi non potevano essere controllati da farmaci. Oltre la metà dei bambini che seguono questa dieta hanno una riduzione del 50% dei loro attacchi come minimo. Alcuni bambini, di solito 10-15%, si liberano completamente dalle crisi. I bambini che seguono la dieta chetogenica continuano ad assumere i farmaci, ma alcuni ne prendono dosi più piccole o in minore numero rispetto a prima di iniziare la dieta.

SVANTAGGI DELLA DIETA CHETOGENICA
Poiché la dieta non fornisce tutte le vitamine ed i minerali che si trovano in una dieta equilibrata, il dietista consiglia di assumere integratori vitaminici e minerali: i più importanti sono il calcio e la vitamina D (per prevenire l’assottigliamento delle ossa), il ferro e l’acido folico. Nel caso si interrompesse la dieta anche solo per un pasto, essa può perdere il suo effetto benefico, quindi è molto importante seguire la dieta come prescritto. Può essere particolarmente difficile se ci sono altri bambini a casa che adottano una dieta normale: i bambini piccoli che hanno libero accesso al frigorifero sono tentati dagli alimenti “proibiti”. I genitori devono collaborare il più strettamente possibile con un dietista.

EFFETTI COLLATERALI LEGATI ALLA DIETA CHETOGENICA
Una persona che inizia la dieta chetogenica può sentirsi affaticato per alcuni giorni e può essere lenta nello svolgimento delle attività quotidiane. Altri effetti indesiderati che potrebbero verificarsi se si rimane a dieta per lungo tempo sono i seguenti:
- Calcoli renali
- Livelli elevati di colesterolo nel sangue
- Disidratazione
- Costipazione
- Crescita rallentata o aumento di peso
- Fratture delle ossa
Se si stanno assumendo medicinali anti-convulsivi non bisogna interromperne l’assunzione durante la dieta ed è prima necessario consultare il medico curante.