Se vi state chiedendo cosa mangiare durante la dieta chetogenica, sappiate che il menu dieta chetogenica non è molto complicato, e gli alimenti non sono tanto vari quanto ci si potrebbe aspettare con una dieta meno restrittiva. Questa dieta è più sicuramente ristretta e quindi il menu non ha necessariamente nulla per cui essere entusiasti, tuttavia ci sono alcuni cibi molto grassi che potete mangiare e che hanno un sapore molto buono. Con il menù della dieta chetogenica dovete eliminare la maggior parte delle fonti di carboidrati, tra cui pane, pasta, bibite, zucchero, gelato, pizza, latte e persino la maggior parte della frutta. Sono consentiti i carboidrati presenti nelle verdure e in alcune bacche, in quanto queste hanno un contenuto di carboidrati piuttosto basso rispetto a quello di altri frutti.

E’ una dieta restrittiva, tuttavia se si soffre di alcune condizioni come l’obesità, il diabete di tipo II o l’epilessia, porta alcuni benefici per la salute: la condizione di chetosi infatti può essere più utile per voi rispetto alla libertà di mangiare quello che desiderate. Tuttavia, non basta solo la logica, ci vuole molta forza di volontà per seguire davvero questo piano dietetico. Se si è affetti da dipendenza da cibo spazzatura, questa può davvero essere un’impresa titanica, una battaglia lunga e dura da combattere con la forza di volontà, ma se soffrite allora davvero dovreste davvero pensarci su.

IL MENU TIPO

Ecco un esempio di menù dieta chetogenica:

Colazione:

  • 15 g olio di cocco,
  • 3 uova
  • verdure surgelate.

Strapazzate il tutto in un tegame.

Pranzo:

  • frullato di latte di cocco con mezzo cucchiaio di proteine in polvere,
  • mandorle e mirtilli.

Spuntino:

  • mandorle, una manciata o due.

Cena:

    • carne macinata,
    • 5% di grassi, fritti nel burro.
    • Verdure di contorno.

Classicamente, la dieta chetogenica dovrebbe avere un rapporto calorico di 4:1 e l’obiettivo dovrebbe essere di aumentare i livelli di chetoni corpo fino a che il test delle urine sia positivo. Tuttavia, non si consiglia di contare le calorie o di esagerare per accelerare la formazione di chetoni nelle urine. Puntare a raggiungere un livello di carboidrati con 50-80 grammi al giorno dovrebbe essere sufficiente. Tuttavia, se si è veramente malati o non si assume alcun tipo di farmaco, il menu della dieta chetogenica dovrebbe essere creato seguendo i consigli del medico, ed i genitori di bambini epilettici dovrebbero assolutamente consultare un nutrizionista qualificato.