Uno dei problemi principali per chi soffre di diabete è quello di dover fare spesso ricorso alle iniezioni di insulina. Per rendere la vita più facile ai malati di diabete, alcuni ricercatori americani stanno cercando di creare l’insulina in capsule. Se gli esperimenti dovessero portare ai risultati sperati, questa potrebbe essere davvero un’ottima notizia per i diabetici di tutto il mondo.

Per ora la fase sperimentale è stata condotta solo sugli animali ma la speranza di effettuare test anche sugli uomini sembra essere davvero molto concreta. Avere dell’insulina in capsule sarebbe una soluzione assai più comoda per chi soffre di diabete, una patologia in grande espansione e che sempre più spesso colpisce anche i giovani. Quando questa malattia colpisce i più giovani, è quasi sempre diabete di tipo 1, che a differenza di quello di tipo 2 è una patologia autoimmune. Dato che il diabete di tipo 1 distrugge gradualmente le cellule del pancreas che producono insulina, i malati sono costretti ad assumerla per tutta la durata della propria vita. E va da sé che assumerla attraverso capsule sarebbe assai più vantaggioso che assumerla attraverso iniezioni.

Fino ad oggi questa soluzione non era mai stata adottata perché l‘insulina in capsule, nel corso del passaggio nello stomaco, sarebbe stata distrutta prima di fare effetto. Oggi, grazie all’innovativo rivestimento che è in fase di test, questo ostacolo potrebbe essere scavalcato.