I debiti non fanno male solo al portafoglio, ma anche al corpo e alla mente, come dimostra Debtconsolidation.com, Il sito web americano che ha prodotto un’infografica per spiegare gli effetti dei debiti sulla salute. Per prima cosa, è certificato l’aumento della pressione sanguigna, con una conseguente crescita del rischio di soffrire d’ipertensione e di subire un infarto. Le pendenze economiche possono inoltre portare a contrarre l’insonnia, che contribuisce anche a modificare le proprie abitudini alimentari (scopri le nuove leggi sui pignoramenti).

Altro rischio è quello di soffrire di problemi mentali. Ma soprattutto, i debiti aumentano la probabilità di depressione. La crescita media dei casi è del 14 per cento, con un 10 per cento aggiuntivo a seconda della gravità dello stato finanziario. Più la durata del dissesto è importante, più il rischio aumenta.

photo credit: ScriS – www.scris.it via photopin cc