Secondo uno studio piuttosto recente, per curare le conseguenze nefaste dell’eiaculazione precoce basterebbe bere una o due lattine di birra prima di ogni incontro amoroso. Non importante che tipo di birra: basta che si tratti di questa bevanda e i miglioramenti nelle performance sessuali dovrebbero essere più che garantiti.

L’autore dello studio, Kat Van Kirk, è sicuro che la birra possa aiutare a bypassare il problema dell’eiaculazione precoce, contribuendo a far ritardare l’orgasmo durante il rapporto sessuale. Ovviamente alla base di tutto ciò vi sarebbe una spiegazione scientifica: nella birra sono presenti i fitoestrogeni estratti dal luppolo uniti alla piccola quantità di alcool.

Nonostante possa essere valido qualsiasi tipo di birra, il ricercatore spiega che le varietà più efficaci contro il problema dell’eiaculazione precoce sono è però la birra scura poiché i suoi componenti sarebbero in grado di fungere da afrodisiaco naturale. Le birre scure sarebbero quindi capaci di far aumentare la libido e di offrire erezioni più durature ed intense. In più, sempre secondo il ricercatore, le birre scure avrebbero effetti di controllo sulla circolazione verso gli organi genitali.

Sembra però che gli effetti benefici della birra non si arrestino soltanto alla cura dell’eiaculazione precoce ma che si estendano anche ad altri problemi: la birra sarebbe in grado di svolgere un’azione protettrice nei confronti dell’apparato cardiovascolare, contiene probiotici e vitamine del gruppo B che fortificano l’organismo. Ovviamente se ne consiglia un uso moderato (altrimenti non si ottengono benefici sulla salute).