Il crunch inverso è uno dei migliori esercizi per tonificare l’addome ed eliminare la pancia. Oltre ad essere ottimo nel sollecitare non solo gli addominali bassi, ma anche gli obliqui, il retto e il trasverso dell’addome, per eseguire il crunch inverso non serve alcun attrezzo particolare se non un tappetino fitness. Davvero tutti possono dunque cimentarsi in quest’esercizio e prepararsi al meglio per l’ormai incombente prova costme.

Come suggerito dal nome, l’esercizio è tecnicamente analogo ai normali crunch, con la differenza che non sarà il busto ad andare verso le gambe, ma il contrario. Si parte dunque distesi a terra in posizione supina, con la schiena rivolta verso il pavimento, le braccia adagiate lungo i fianchi e i palmi delle mani ben appoggiati a terra. Si sollevano quindi le gambe, tenendo le ginocchia flesse in modo da formare un angolo di 90°. Si mantengono la testa e le spalle ferme e grazie ad una contrazione addominale si solleva il bacino ‘raggomitolandosi’ su se stessi, in modo da portare bacino e ginocchia verso il petto. Arrivati al punto di massima contrazione, si ritorna infine alla posizione di partenza. Durante l’intera esecuzione è importante ricordare di non accumulare tensione in altre parti del corpo e di svuotare i polmoni in fase di contrazione, ovvero quando il bacino sale, per poi inspirare durante la fase discendente

Una volta appreso il movimento base, è possibile intensificare l’allenamento eseguendo crunch inversi su panca inclinata e declinata, utilizzando una fitball, aggiungendo peso con una palla medica, posizionandosi alle parallele o ancora mantenendo le gambe tese. Si tratta infatti di un allenamento che si presta a numerose varianti, coinvolgendo di volta in volta anche i muscoli obliqui esterni e le fasce muscolari superiori delle gambe, come grandi glutei e bicipiti femorali, per una stimolazione sempre più completa ed efficace.