In caso di verruche spesso si ricorre a quella che viene chiamata crioterapia, ovvero la terapia del freddo. In pratica viene applicato dell’azoto liquido ad una temperatura di -196°C direttamente sulla verruca. Il congelamento della verruca non avviene subito, come si potrebbe pensare, bensì lentamente. Si forma una sorta di vescica intorno alla verruca ed il tessuto della pelle morta cadrà nel giro di qualche giorno o di una settimana. Per le verruche più grandi spesso sono necessari più cicli di crioterapia, a distanza di qualche settimana l’uno dall’altro.