Preparare la crema al limone senza uova non solo è semplicissimo, ma consente anche a chi segue un regime alimentare vegano di coccolarsi con un dolce gustoso ed estremamente versatile. La crema al limone è infatti perfetta come dolce al cucchiaio – da servire a fine pasto o gustare a merenda -, ma è anche utilissima e per farcire torte, crostate e bignè (rigorosamente vegan), accompagnare spiedini di frutta o biscotti di pasta sfoglia.

Per la preparazione della crema al limone senza uova avremo bisogno di:

  • 2  limoni biologici
  • 120 g di zucchero grezzo
  • 70 g di farina
  • 400 ml di latte di riso o soia

Preparazione:

Laviamo con cura  i limoni e grattuggiamone la scorza fino ad ottenerne un cucchiaino pieno (facciamo attenzione a non arrivare alla parte bianca, il cui sapore risulta amarognolo); infine spremiamo entrambi i limoni. Setacciamo quindi la farina e versiamola in un pentolino. Uniamo lo zucchero, aggiungiamo il latte leggermente intiepidito, il succo di limone e la scorza. Mescoliamo con una frusta, così da rompere i grumi e mettiamo il pentolino sul fuoco (per rendere la crema di un giallo più intenso è possibile aggiungere un pizzico di curcuma). Portiamo lentamente a bollore senza smettere di mescolare con la frusta. Raggiunto il bollore abbassiamo al minimo la fiamma e mescoliamo per un paio di minuti ancora, fino a che il composto non si sarà addensato per bene. Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare (se intendiamo servire la crema come dolce al cucchiaio travasiamola già in singole coppettine). Per evitare la formazione della fastidiosa ‘crosticina’ superficiale, consigliamo di coprire nostra la crema al limone con della pellicola trasparente.

Una volta raffreddata, la crema si può gustare subito, oppure conservare in frigo per un paio di giorni, in attesa di essere usata come guarnizione di deliziose crostatine alla frutta, o farcitura per un morbido pan di spagna.