La creatininemia è un esame che permette di misurare la quantità di creatina nel sangue. La creatina è una sostanza di scarto proveniente dal metabolismo dei muscoli ed è utile conoscerne la quantità nel sangue per capire in primo luogo se la funzionalità renale è efficace oppure no.

Creatinina: valori di riferimento

Per l’uomo oscillano tra lo 0,7 e 1,2 milligrammo per decilitro
Per la donna, invece, sono più bassi: tra lo 0,5 e l’1.
Al di sotto di queste misurazioni possiamo parlare di creatinina bassa.

Creatinina bassa: cause

La creatinina bassa è causata da un calo nella massa muscolare che può avvenire in concomitanza di una gravidanza (se vuoi saperne di più su alimentazione e gravidanza clicca qui) o di varie patologie, tra cui la distrofia muscolare. Altri fattori che possono incidere su questi valori sono le diete povere di proteine e l’azione di alcuni farmaci il cui uso è stato prolungato nel tempo. Proprio come altri indicatori, la creatinina bassa da sola non concorre a formare una diagnosi completa, è bene pertanto consultare un medico se si riscontra questa condizione nelle analisi del sangue.