Il burro di cocco è milleusi: idratante per pelle molto secca, leave-in per i capelli da lasciare in posa prima dello shampoo, ingrediente di base per creme fai da te…

Ingredienti:

  • farina di cocco
  • acqua

Preparazione:
Comprare al supermercato la farina di cocco che si usa per guarnire i dolci, metterne tre o quattro cucchiai colmi in sufficiente acqua (non troppa), mettere sul fuoco in un pentolino e aspettare che prenda il bollore. Poi trasferire in un colino e strizzare il più possibile, aiutandosi magari con un cucchiaio per premere la pastella umida, o con uno schiacciapatate. Il cocco ormai esausto si può buttare (non è neanche più profumato).
Trasferire il liquido così ottenuto in un bicchiere, e mettere a solidificare in frigo. Dopo qualche ora con un cucchiaino raccogliere il burro di cocco solidificato e trasferirlo in un vasetto pulito.
Conservare in frigo, dura almeno due settimane. Volendo si può usare l’acqua rimasta mettendola in uno spruzzatore e spruzzandosi tutto il corpo dopo la doccia: è idratante e profumata! Conservare anche questa in frigo, consumare entro una settimana.