Di questo dissetante frutto tropicale si utilizza anche il gambo. Se la polpa o il succo dell’ananas fresco a (l’uno vale l’altro: il beneficio che se ne trae è il medesimo), per quanto gradevoli, non presentano un’adeguata concentrazione dell’enzima proteolitico, il principio attivo in cui risiede l’efficacia medicinale della pianta. È perciò necessario integrare il normale consumo alimentare con i preparati in commercio: le compresse o (preferibilmente) le capsule, reperibili in erboristeria, sono ottenuti appunto dal gambo dell’ananas, assai ricco di principi attivi, ma inutilizzabili senza previo trattamento.

USI DIETETICI E COSMETICI DELL’ANANAS

Tra le molteplici virtù dell’ananas, la prima da menzionare è l’azione antiedematosa. Un edema è una tumefazione con infiltrazione e ritenzione di liquidi nei tessuti, facilmente rilevabile mediante la pressione di un dito, che lascerà l’impronta sulla pelle. In tal caso è sufficiente assumere una capsula da 80 mg per 3-4 volte al giorno finché l’edema non scompare. Le stesse dosi serviranno anche per migliorare gli inestetismi della cellulite in stadio avanzato e, detta “a buccia d’arancia”. Nelle diete dimagranti si può aumentare la quantità delle capsule fino a 6 al giorno, possibilmente ingerendone 2 alla volta, 30 minuti prima dei pasti. Il succo di ananas, infine, grazie alle sue proprietà detergenti, è anche un efficace cosmetico: ridona alla pelle trasparenza e lucentezza, eliminando l’opacità dovuta alla naturale desquamazione.

PULIZIA DEL VISO

Passate un frutto alla centrifuga, ricavandone il succo, poco prima dell’uso. Applicatelo sul viso ripetutamente, con l’aiuto di 1una garza, per una decina di minuti; poi risciacquate bene la pelle con acqua tiepida. Asciugate e applicate una crema nutriente adatta al vostro tipo di pelle. Data l’energica azione di pulizia, si consiglia un impiego saltuario o settimanale.