Per rimodellare e scolpire in modo efficace la tua silhouette, in pratica, almeno 2 volte a settimana, questo programma “anticellulite” a base di torba ed estratti vegetali.

PRIMA MOSSA: IL BAGNO

Questo trattamento, sfrutta il potere drenante della torba, dovuto alla sua ricchezza di sali minerali, per promuovere l’espulsione dei liquidi in eccesso che sono all’origine della ritenzione idrica. Inoltre, il bagno alla torba stimola la circolazione sanguigna.

Fai così: la vasca con acqua calda, aggiungi la torba liquida (1 busta o 2-3 cucchiai rasi), mescola bene e resta in immersione, con l’acqua fino al collo, per circa 20 minuti.  sciacquati poi con una doccia alternata fredda e tiepida e tampona la pelle con un asciugamano.

SECONDA MOSSA: L’IMPACCO

La torba è molto utile come trattamento “d’urto” contro la cellulite più dura e resistente. Data la grande quantità di vitamine e oligoelementi contenuti, infatti, riesce a penetrare in profondità nel tessuto epiteliale, favorendo la rivitalizzazione cellulare.

Fai così: dopo il bagno, procurati delle bende di cotone leggero e imbevile abbondantemente nella torba liquida. Poi applicale sulle parti del corpo colpite da cellulite, facendo attenzione che il bendaggio aderisca bene alla pelle, senza essere troppo stretto. Lascia in posa per 10 minuti. Infine rimuovi le bende e risciacqua la parte trattata alternando getti d’acqua fredda a getti d’acqua tiepida.

Le docciature a temperature alternate riattivano drenaggio e microcircolazione.