Con quasi 2 milioni di specie identificate, e più di 2 milioni di specie ancora da scoprire, gli animali sono gli organismi più diversificati che popolano il pianeta.  Da oltre 1 miliardo di anni si adattano ai cambiamenti dell’ambiente, evolvendo gli stili di vita più diversi nella continua lotta per la sopravvivenza. A un estremo vi sono i predatori veloci: squali, grossi felidi e rapaci; all’altro i minuti detritivori e decompositori che vivono nascosti nel terreno e nei fondali marini. Nel loro complesso formano il regno animale: un vastissimo insieme di creature biologicamente affini e ho 1 posizione dominante nel nella vita sulla Terra.

CARATTERISTICHE DEGLI ANIMALI

Un primo elemento che distingue gli animali dagli altri esseri viventi è la loro capacità di muoversi. La regola vale tuttavia per quasi tutti gli animali terrestri, ma non per molti animali acquatici che trascorrono la vita adulta sempre nello stesso luogo e hanno bracci o tentacoli che li rendono molto simili a piante. Un criterio di distinzione più affidabile si basa sui caratteri biologici: gli animali sono organismi pluricellulari, dotati di nervi e muscoli che permettono loro di reagire all’ambiente esterno. Ma l’elemento di differenziazione più importante di essi, senza eccezioni, è che si procurano energia ingerendo cibo.

Paragonati con altre forme di vita, sono altamente complessi e reattivi. Anche gli animali più semplici reagiscono prontamente ai cambiamenti, cercano di sfuggire ai pericoli e di procurarsi il cibo. E se hanno un sistema nervoso sviluppato, fanno molto di più: apprendono dall’esperienza. E questa è una capacità che nessun’altra forma di vita possiede.

DIMENSIONI DEGLI ANIMALI

I più grandi animali viventi, le balene, raggiungono la lunghezza di 25 metri e il peso di 120 tonnellate; i più piccoli sono rotiferi e tardigradi che misurano 0,05 mm, mosche e coleotteri lunghi appena 0,2 mm. Il loro peso è assolutamente trascurabile, eppure possiedono tutti gli apparati biologici necessari a sopravvivere.

Le differenze dimensionali favoriscono i diversi stili di vita. Le balene hanno pochi predatori naturali, e come loro gli elefanti, che sono i più grandi animali terrestri. Elaborando il cibo in quantità enormi, il loro corpo è un sistema efficiente sotto il profilo energetico, ma è lento a riprodursi, perchè questi animali impiegano molto tempo per raggiungere la maturità. Gli insetti, al contrario, sono facile preda di molti animali, e per le dimensioni minute sono meno efficienti sotto il profilo energetico, ma proliferano in tempi brevissimi perché, in condizioni favorevoli, si riproducono con estrema facilità.