La cardioaspirina è un farmaco a basso dosaggio, 100mg, di acido acetilsalicilico (principio attivo dell’aspirina), utilizzato per la prevenzione di trombosi, infarti e ictus associati alla formazione di coaguli che ostacolano il flusso del sangue all’interno delle arterie nelle persone a rischio.

Controindicazioni

Si sconsiglia l’assunzione di cardioaspirina in caso di:

  • ipersensibilità all’acido acetilsalicilico, ai salicilati e agli altri componenti che possono essere contenuti nelle compresse del farmaco;
  • tendenza accertata alle emorragie, gastropatie (ad es.: ulcere gastriche e/o duodenali), asma, insufficienza renale;
  • ultimi tre mesi di gravidanza.

Precauzioni

Va assunto con cautela da parte di persone:

  • sottoposte a terapia concomitante con anticoagulanti;
  • con carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • asmatiche o sensibili ai salicilati, ad altri farmaci antiinfiammatori/antireumatici o ad altre sostanze allergeniche;
  • con disturbi gastrici o duodenali cronici o ricorrenti o con funzionalità renale compromessa;
  • con affezioni virali quali influenza o varicella;
  • bambini e ragazzi.

Effetti collaterali

L’assunzione di cardioaspirina, soprattutto se protratta nel tempo, può aumentare l’azione degli anticoagulanti e il rischio di emorragia gastrointestinale in caso di trattamento concomitante con corticosteroidi. In generale può causare disturbi gastrointestinali, non sono invece noti effetti sulla capacità di guidare e di utilizzare le macchine.