Rocefin è un farmaco antibiotico a base di Ceftriaxone, indicato in adulti e bambini per il trattamento di gravi infezioni batteriche, quali meningite, sepsi, otite media acuta, gonorrea e sifilide; infezioni toraciche con bronchite cronica; infezioni della cute e dei tessuti molli; infezioni ossee e articolari;  infezioni complicate delle vie urinarie (inclusa la pielonefrite); per prevenire le infezioni durante gli interventi chirurgici; per il trattamento della malattia di Lyme e di pazienti neutropenici che presentano febbre dovuta a infezione batterica.

Il farmaco viene generalmente somministrato da un medico tramite un’ iniezione da effettuarsi intramuscolo. La dose di Rocefin verrà di volta in volta stabilita dal medico stesso, in relazione alla gravità e al tipo di infezione da trattare, al peso e all’ età del paziente:

Adulti, anziani e bambini di età non inferiore ai 12 anni e con un peso corporeo pari o superiore a 50 kg: da 1 a 2 g di Rocefin una volta al giorno, a seconda della gravità e del tipo di infezione (fino a un massimo di 4 g al giorno).

Lattanti e bambini da 15 giorni a 12 anni di età e con un peso corporeo inferiore a 50 kg: da 50 a 80 mg di Rocefin una volta al giorno per ogni kg di peso corporeo, a seconda della gravità e del tipo di infezione (fino a un massimo di 100 mg per ogni kg).

Neonati (0-14 giorni di vita): da 20 a 50 mg di Rocefin una volta al giorno per ogni kg di peso, a seconda della gravità e del tipo di infezione.

Il farmaco è disponibile nelle formule 250 mg/2 ml; 1 g/3,5 ml o 500 mg/2 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolare; 1 g/10 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso endovenoso e 2 g polvere per soluzione per infusione.

Ogni confezione contiene un flaconcino di polvere contenente ceftriaxone bisodico (principio attivo) in dosaggio variabile e una fiala solvente composta da soluzione acquosa di lidocaina.