Il segreto per vivere più a lungo, e bene, sarebbe quello di stare in piedi. Il risultato di questo studio è stato diffuso da un team di ricercatori svedesi della Karolinska University Hospital di Stoccolma, che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista scientifica British Medical Journal.

Che la sedentarietà e lo scarso esercizio fisico non fossero di grande aiuto al nostro corpo e al nostro benessere lo sapevamo già. I ricercatori svedesi hanno però che maggiore è il tempo trascorso stando seduti e minore è la lunghezza dei telomeri, che sono la parte finale dei cromosomi e alla cui lunghezza maggiore o minore è associato l’invecchiamento cellulare.

Stando a questo studio, dunque, minore è il tempo trascorso sulla sedia e maggiore è la lunghezza di questa parte finale dei cromosomi, che si riflette poi sulla longevità potenziale di una persona. Il consiglio è di trascorrere in piedi quanto più tempo possibile e qualora si svolga un lavoro che costringe ad essere sedentari, ad alzarsi almeno per 10 minuti ogni ora.

photo credit: John St John Photography via photopin cc