Chi ama lo sport e il fitness sa quanto importante sia essere a conoscenza di come nutrirsi bene per l’allenamento. Esistono infatti alcuni semplici consigli da seguire prima, durante e dopo l’allenamento, che permettono di ottimizzare al massimo le prestazioni sportive e di viverle con lo spirito giusto. Questa serie di cinque consigli su come nutrirsi in funzione dell’allenamento e del benessere è stata raccolta da Elena Casiraghi (eat coach, atleta e responsabile dell’Enervit Nutrition Center for Sport & Wellness di Milano). Andiamo a scoprirli tutti.

Come nutrirsi per l’allenamento: il training continua a tavola

L’allenamento non si svolge soltanto quando si pratica attività fisica ma prosegue anche quando ci si siede a tavola per mangiare.  Grazie alla strategia alimentare Zona (clicca qui per scoprire di cosa si tratta), ad esempio, permette di nutrire i muscoli grazie alla suddivisione del fabbisogno proteico personalizzato, nell’intero arco della giornata, di ricaricare le riserve di energia scegliendo i carboidrati migliori, i cereali integrali, frutta e verdura a basso indice glicemico, e i grassi più vantaggiosi come l’olio extra vergine di oliva. Importante è ricordarsi di non far passare troppo tempo fra un pasto e l’altro, ricorrendo sempre ad uno spuntino bilanciato, magari uno snack (se si è fuori casa), fra i pasti principali, e non far mai trascorrere più di cinque ore tra un pasto e l’altro.

Come nutrirsi per l’allenamento: recuperare bene

Quando il corpo si affatica, chiede in prestito energie alla mente e questa, a sua volta, diminuisce la lucidità. Per esser sempre vigili una strategia esiste: ricorrere agli omega-3 presenti negli alimenti, come il pesce. Quando questi ultimi non bastano, si può passare anche all’integrazione di omega-3 RX, la fonte di olio di pesce che garantisce l’assenza di contaminanti. Gli omega-3, otre a tener sveglia la mente, favoriscono il recupero fisico tra un allenamento e l’altro, diminuendo anche il rischio di infortuni. Questo proprio grazie alla loro capacità antinfiammatoria.

Come nutrirsi per l’allenamento: alimentare i muscoli

Ci sono poi discipline che sono fitness ma anche strong, come ad esempio il cross fit, lo street workout e tanti altri. Per recuperare in fretta, ma soprattutto in maniera efficace, occorre nutrire i muscoli appena finita l’attività, mettendo in pratica questi consigli: nella prima mezz’ora che segue lo sforzo, infatti, l’organismo è più disponibile ad accettare le sostanze che ha perso. È il momento migliore, pertanto, per assumere, oltre una piccola quota di carboidrati, anche acqua e amminoacidi.

Come nutrirsi per l’allenamento: ricaricare lo spirito

L’attività fisica ha un’azione diretta su muscoli e composizione corporea ma anche sugli ormoni. Durante lo sforzo fisico, infatti, la produzione di ormoni è fondamentale, in particolare quella di adrenalina, ormone che oltre a favorire la produzione di energia e successivamente il recupero, carica di energia. Anche per questo sarebbe buona norma accompagnare l’allenamento con della musica che sappia caricare.

Come nutrirsi per l’allenamento: acqua a volontà

L’acqua va assunta poco ma spesso. Non importa se sia liscia oppure gassata: l’importante è ridare al corpo la quantità che è stata persa con la sudorazione. E se il sudore è stato abbondante, la sola acqua potrebbe non bastare: occorre assumere anche dei sali minerali, per un recupero efficace ed ottimale. È necessario inoltre consumare verdura in quantità abbondante, come anche frutta (ma in quantità più limitata), che permette di reidratarsi.