Prima o poi, negli uomini e nelle donne, arriva il momento della comparsa dei primi capelli bianchi. Tanto temuti dalle donne quasi alla pari della cellulite, questa condizione può essere causata da diversi fattori, primo su tutti l’età che avanza: sorpassati i trenta è possibile iniziare a vedere i primi fili d’argento tra i propri capelli.

Ma in molti casi è possibile che questi inizino a comparire anche ad un’età più giovane: per questo motivo, quindi, si possono considerare più cause, tra cui quella genetica o un periodo in cui si viene sottoposti a particolari stress.

Per questo motivo, se non si vuole ricorrere subito a delle tinte – che in molti casi risultano essere particolarmente aggressive – si può pensare di ricorrere a dei semplici rimedi naturali.

Capelli bianchi: rimedi naturali

Uno dei primi rimedi naturali tra i più utilizzati per nascondere i capelli bianchi è il tè nero in foglie. Mettendole in infusione in un litro d’acqua per 24 ore, ovviamente dopo averla fatta bollire, si può utilizzare per risciacquare i capelli dopo ogni shampoo. Da utilizzare come ultimo risciacquo anche l’aceto: questo è in grado non solo di dare lucentezza ai capelli ma anche per contrastare l’ingiallimento dei capelli bianchi. In mezzo litro d’acqua diluire due cucchiaini e risciacquare i capelli.

Un ottimo rimedio per contrastare i capelli bianchi arriva anche dall’ibisco rosa in grado non solo di contrastare la caduta dei capelli ma andando anche a colorarli e scurirli. Un aiuto altrettanto efficace arriva anche dal cacao: tre cucchiai di questo e tre cucchiai di miele saranno sufficienti per creare una crema da applicare sui capelli asciutti per almeno un’ora per poi risciacquare e procedere con la cura del proprio capello.

Un altro rimedio altrettanto efficace per colorare i capelli arriva dal caffè, utilizzando i fondi delle caffettiere da mettere direttamente sulla cute e poi continuare con la routine.

Tra gli alti rimedi efficaci, specie se si tratta di coprire i primi capelli bianchi, si può contare anche sull’henné. Questo è disponibile in moltissimi negozi in molte colorazioni, dal classico rosso o anche nero, castano, biondo o addirittura neutrale – ma in quest’ultimo caso servirebbe solo per dare lucentezza al capello -. Utilizzarlo è decisamente semplice perché basterà mischiare la polverina di henné con dell’acqua calda oppure dell’infuso di camomilla e qualche goccia di limone o aceto per dare ulteriore lucentezza al capello. L’impacco dovrebbe essere lasciato in posa per almeno un paio d’ore per poi sciacquare accuratamente. Questo rimedio non solo aiuterà a coprire i capelli bianchi ma andrà anche ad idratare lo stesso capello rendendolo morbido e lucente.

Un ultimo – ma non meno importante – rimedio casalingo arriva dalla salvia: se bene sia tra i meno noti, a quanto pare risulterebbe essere molto efficace per coprire i primi capelli bianchi. Da utilizzare come impacco pre-shampoo – e da lasciare in posa per almeno mezz’ora -, basterà far bollire un litro d’acqua per poi mettere in infusione circa 200 grammi di foglie di basilico.

Capelli bianchi: alcuni pratici consigli

In molti casi i capelli bianchi possono essere causati da una condizione di stress o del proprio organismo. Per questo motivo molte volte, prima di ricorrere ai veri e propri rimedi naturali, potrebbe risultare utile partire dalla base e quindi dalla propria dieta e abitudini quotidiane.

Per quanto riguarda l’alimentazione è fondamentale che questa sia quanto più possibile sana ed equilibrata puntando per lo più su frutta e verdura fresca e di stagione ricchi di tutte le vitamine e altri nutrienti essenziali – come i Sali minerali – per il corretto funzionamento del proprio organismo e della crescita del capello e la sua pigmentazione.

Nel caso in cui i capelli bianchi siano causati da una condizione di stress allora si può consigliare di svolgere dell’attività fisica per scaricare tutte le tensioni e il nervosismo causato da più fattori. Per questo motivo potrebbe risultare utile svolgere dalla classica camminata di almeno mezz’ora al giorno fino alla corsa all’aria aperta, un corso in palestra, del nuoto o, ancora meglio, può risultare praticamente utile lo yoga affiancato da tecniche specifiche di rilassamento e respirazione. Questo, in particolare, risulterà utile per ritrovare il benessere interiore e vivere meglio con sé stessi.

Per quanto riguarda i prodotti come shampoo, balsamo e tinte è sempre meglio optare per le soluzioni di origine naturale: da evitare quanto più possibile, quindi, prodotti chimici contenenti degli ingredienti decisamente troppo aggressivi per la propria pelle.

Arrivata una certa età, specie per le donne, se stanchi di tinte di ogni tipo non resterebbe che arrendersi alla realtà dei fatti, facendo crescere i capelli e lasciandoli nel loro colore naturale, specie se risultano essere già quasi completamente tutti bianchi.