Come dimagrire grazie all’acqua? Lo rivelano tanti studi scientifici, tutti concordi nell’affermare che bere almeno due bicchieri d’acqua a temperatura ambiente al giorno aumenterebbe la velocità del metabolismo del trenta per cento, permettendo al corpo di bruciare maggiori quantità di calorie. Un effetto, quello dell’acqua, che dovrebbe durare da un minimo di trenta ad un massimo di sessanta minuti e anche per questo motivo si raccomanda di bere il più spesso possibile.

Per sapere come dimagrire grazie all’acqua basta quindi sapere che i nutrizionisti raccomandano sempre di bere dosi abbondanti di acqua e che farlo è uno dei cardini del benessere e di un corretto stile di vita, a prescindere dal fatto che debba esservi o meno la necessità di perdere del peso in eccesso. L’acqua aiuterebbe a perdere peso perché instaura il processo di termogenesi, legato alla produzione di calore da parte dell’organismo. L’acqua introdotta nel corpo permette di consumare maggiori calorie a partire da circa dieci minuti dopo l’ingerimento: l’apice  dell’operazione viene poi raggiunto dopo circa quaranta minuti e l’acqua viene portata ad una temperatura di circa 37 gradi (dagli iniziali 22).

Questo esperimento è stato poi confermato anche da altre équipe scientifiche, che hanno reso piuttosto evidenti gli effetti che l’acqua ha sul metabolismo e che bisognerebbe conoscere per sapere alla perfezione come dimagrire nel migliore dei modi. È proprio grazie al processo di termogenesi che l’acqua permette di produrre calore e dunque di consumare energia e calorie ed è proprio per questo che dovremmo cercare di bere il più spesso possibile.