Se avete visto la nuova piramide alimentare (un grafico concepito per invitare la popolazione a seguire i consigli dietetici proposti da un organismo o una società qualificata in materia di salute) ci si potrebbe chiedere com’è stata modificata. Dopo tutto, cosa c’era di sbagliato nella “vecchia” piramide alimentare? È tutto quello che ci ha detto riguardo a una sana nutrizione non è più vero?
La buona notizia è che gli esperti dicono le linee guida della nuova piramide alimentare sono molto simili alle vecchie: solamente le modifiche grafiche sono più specifiche, e rappresentano chiaramente ciò che in realtà dicono le linee guida.

MANGIARE ARCOBALENO
I cambiamenti nella nuova piramide alimentare consistono in strisce verticali dai colori vivaci. Ogni striscia rappresenta uno dei sei gruppi di alimenti:

  • Cereali
  • Verdure
  • Frutta
  • Oli
  • Latte/latticini
  • Carne e fagioli

Un’ulteriore modifica rispetto a prima è il fatto che le strisce della piramide alimentare sono più ampie nella parte inferiore e più strette in alto: questo dà l’idea che non tutti gli alimenti all’interno del gruppo hanno lo stesso valore; per esempio, pollo e manzo potrebbero rientrare nello stesso gruppo, ma hanno differenti valori nutritivi e quindi differente apporto calorico.

IL TEMPO PER CAMBIARE MODO DI MANGIARE
Datevi tempo! Compiendo un paio di scelte alimentari più sane ogni settimana, potete lentamente avvicinarvi ai dettami della piramide alimentare. Questo significa mangiare più frutta, verdura, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi, carne magra, e fagioli. Significa anche consumare in quantità minore cereali non raffinati, latte intero, formaggio, hamburger, e bevande gassate. Pensate a piccoli passi!

L’ESERCIZIO FISICO
Insieme con il miglioramento delle scelte alimentari, la piramide alimentare aggiunge i benefici dell’esercizio fisico: nella nuova rappresentazione infatti un omino stilizzato percorre il lato sinistro salendo una serie di gradini. Questa immagine serve per ricordare che una sana alimentazione e una buona attività fisica sono inseparabili: entrambe infatti sono necessarie per una salute ottimale, per la prevenzione delle malattie e per la gestione del peso. La nuova piramide alimentare dà un altro messaggio: nessun piano dieta preso da solo è adatto a tutti. Non tutte le persone infatti hanno bisogno della stessa quantità di cibo: uomini, donne e bambini hanno esigenze alimentari diverse, come pure le persone che sono in sovrappeso o in sottopeso.