La maggiorana (Origanum majorana o Majorana hortensis) è una pianta erbacea dal portamento eretto, appartenente alla famiglia delle Labiate e originaria del Medio Oriente.

Molto apprezzata in cucina, può essere  coltivata in vaso o nell’orto, in un’aiuola dedicata alle erbe aromatiche. Grazie al suo gusto, intenso, ma delicato, la maggiorana può infatti essere usata, fresca o essiccata, per insaporire numerosi piatti, ma possiede anche qualità medicamentose, utili per il benessere dell’intero organismo, poiché capaci di contrastare gli effetti negativi dello stress. Della pianta si utilizzano le sommità fiorite e le foglie, dall’aroma gradevole e contenenti olio essenziale, flavonoidi, tannini e oligoelementi.

Il suo potere rilassante, rende la maggiorana un utile rimedio nel combattere ansia, agitazione, irritabilità e nervosismo, nonché gli episodi di insonnia che spesso si accompagnano a periodi di stress intenso. La pianta agisce infatti sull’attività del sistema nervoso autonomo (inibendo il simpatico e stimolando il parasimpatico), favorendo la vasodilatazione e l’abbassamento della pressione arteriosa, con conseguente effetto tranquillante e calmante.  La maggiorana favorisce inoltre il rilassamento muscolare e la regolazione dei livelli degli ormoni responsabili dell’umore, come la serotonina e l’adrenalina, con effetto distensivo e armonizzante.

Preparati per infusi, olio essenziale e tinture a base di maggiorana sono quindi facilmente reperibili in erboristeria, come supporto durante periodi di intenso stress psico-fisico.

Per contrastare nervosismo e agitazione, l’infuso di maggiorana può agire donando un piacevole effetto calmante: basta 1 cucchiaino di maggiorana secca in una tazza d’acqua bollente, da lasciar riposare 8/10 minuti, quindi filtrare e bere, fino a 2/3 volte al giorno.

L’olio essenziale di maggiorana è invece l’ideale per contrastare le somatizzazioni dello stress: un paio di gocce saranno sufficienti in caso di emicrania dovuta ad un eccessivo carico di tensione; applicare sulla fronte ed eseguire un delicato massaggio. Aggiunto all’acqua della vasca, se utilizzato per un bagno serale, l’olio essenziale dona poi un effetto calmante, favorendo un buon sonno. Aggiunto infine ad un olio vegetale, è l’ideale per un massaggio corpo, con particolare beneficio in caso di dolori muscolari e reumatici legati a periodi di stress.