Alcuni ricercatori dell’Università di Sydney avrebbero trovato un modo davvero efficace e molto innovativo per combattere la carie. Si tratterebbe di un super smalto ad alta concentrazione di fluoro che sarebbe in grado di bloccare e addirittura di invertire l’avanzamento della carie ancor prima che vada ad intaccare i denti, andando a formare le sue tipiche cavità.

Grazie a questo super smalto per combattere la carie, i ricercatori ipotizzano di poter ridurre l’uso del trapano del dentista di almeno l’80 per cento. Un dato niente affatto male, che potrebbe far tirare un sospiro di sollievo a tutti coloro che tremano soltanto all’idea di doversi sedere sulla poltroncina del dentista per curare le carie.

Ovviamente, in fatto di carie, molto può fare la prevenzione. Controlli periodici dall’odontoiatra possono scongiurare cure lunghe e pesanti da sopportare. Una carie prevenuta o colta agli albori può essere fermata con una sola seduta di pochi minuti. Carie in stato avanzato, oltre a richiedere cure più fastidiose, hanno bisogno di più sedute e di costi maggiori da investire.

Il super smalto per combattere la carie, messo a punto dai ricercatori australiani, avrebbe invece dimostrato di avere un’efficacia piuttosto alta, tanto che la necessità di ricorrere alle otturazioni calerebbe tra il 30 e il 50 per cento grazie ad esso. Gli esiti dello studio sono giunti grazie alla partecipazione volontaria di oltre mille pazienti che avrebbero scelto di sottoporsi al trattamento preventivo.