Combattere l’emicrania si deve e si può. Si tratta, nello specifico, di una patologia neurologica che si presenta con frequenti cefalee (mal di testa quindi) e che può manifestarsi in modo moderato ma anche molto grave, fino a risultare persino invalidante. Alla base della sua manifestazione possono esservi tantissime cause, di diversa natura.

Riuscire a capire quale possa essere la giusta causa è sicuramente l’arma migliore per combattere l’emicrania e per questo bisogna affidarsi alle cure di un medico che possa stabilire chiaramente quale essa sia. Andiamo a scoprire dunque quali sono essere le cause principali che provocano l’emicrania e infine conosciamo i rimedi naturali che possono aiutare a combatterla.

Combattere l’emicrania: le cause

Una prima categoria di cause che possono provocare l’emicrania, si raggruppano all’interno delle cause emotive o conflittuali. Si tratta, nello specifico di:

  • ansia
  • cambiamenti di vita che impongono forte stress
  • malattia
  • conflittualità in famiglia

Altre cause, invece, possono essere raggruppate sotto la categoria dei fattori ambientali che concorrono al manifestarsi dell’emicrania. Fra questi:

  • i venti secchi e caldi
  • le variazioni atmosferiche e climatiche repentine
  • inquinamento
  • rumori molto forti
  • fissare a lungo luce molto intesa

Altre cause che provocano l’emicrania possono invece essere collegate a:

  • disturbi del sonno e del riposo in generale
  • dolori muscolo-scheletrici
  • sbalzi ormonali
  • utilizzo di alcuni farmaci (fra cui nitrati, nifedipina, teofillina e derivati, rifampicina, antistaminici, estrogeni)

Combattere l’emicrania: i rimedi naturali

Per combattere l’emicrania è possibile provare alcuni rimedi naturali che potrebbero essere in grado di alleviare i suoi sintomi (che consiste principalmente nel mal di testa che che può portare anche ad un malessere generalizzato). Alcuni di questi sono dei veri e propri consigli da seguire: essi potrebbero infatti essere di aiuto a prevenire l’emicrania prima che a combatterla.

  • bere molta acqua e tenersi costantemente idratati
  • svolgere esercizi di rilassamento (come lo yoga) oppure fare un bel bagno caldo che aiuti a far calare la tensione muscolare
  • evitare l’abuso di caffeina (ed evitare il caffè in generale se questo porta emicrania)
  • nutrirsi di olio oppure di semi di lino può aiutare molto a combattere l’emicrania dato che questi semi hanno proprietà antinfiammatorie
  • contro l’emicrania è possibile servirsi anche di cibi ricchi di magnesio e del magnesio in generale
  • patata e limone: basta tagliare due fettine di patata oppure di limone e poi poggiarle sulle tempie
  • contro l’emicrania si possono bere anche delle ottime tisane di fiori di arancio, lavanda, limone, maggiorana, melissa, passiflora oppure valeriana