Guai a chi lo chiama “peccato di gola”, perché il cioccolato fondente è in realtà un alleato della salute: migliora la circolazione, protegge dalle carie e aiuta perfino a dimagrire (scopri come perdere peso con il cioccolato!).

Uno studio della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI) ha recentemente scoperto che bastano 40 grammi di cioccolato fondente al giorno, ossia l’equivalente di due barrette, per migliorare le condizioni delle arterie, soprattutto nei pazienti che soffrono di arteriosclerosi dei vasi periferici.

E’ importante però fare una precisazione: l’effetto benefico è dato solo dal cioccolato fondente, in quanto quello al latte non contiene abbastanza polifenoli, sostanze che dilatano i vasi riducendo lo stress ossidativo (leggi la ricetta del salame di cioccolato).

Per dimostrare i benefici del cioccolato fondente, un team di ricercatori della I Clinica Medica dell’Università Sapienza di Roma ha sottoposto venti partecipanti affetti da arteriosclerosi delle arterie delle gambe ad un test: prima di precorre una distanza prefissata, ad alcuni tester è stato dato del cioccolato fondente mentre ad altri del cioccolato al latte. I pazienti alimentati con cioccolato fondente hanno dimostrato maggiore fluidità di movimento senza accusare i primi dolori (leggi quali sono le proprietà cosmetiche del cioccolato).