Probabilmente vi ho già parlato delle moltissime proprietà dei funghi cinesi: sono un toccasana per la salute, e aiutano l’organismo a depurarsi e rigenerarsi, dando energia senza appensantire. Per questo, la zuppa di funghi cinesi è un piatto indicato in periodi come questo, quando il clima è instabile e le temperature ballerine, che provocano dolori muscolari e articolari, insonnie, mal di testa e disturbi di ogni tipo legati al clima.

I funghi cinesi secchi e tutti gli altri ingredienti di questa ricetta si possono reperire in uno store asiatico oppure nella maggior parte di supermrcati bio o anche commerciali che abbiano un reparto di cucina etnica.

ZUPPA DI FUNGHI CINESI

Ingredienti:

  • 115 g di noodle cinesi secchi
  • 15 g di funghi cinesi secchi, fatti rinvenire in acqua bollente per 20 minuti
  • 2 cucchiaini di amido di maranta o fecola
  • 1 l di brodo vegetale
  • 5 cm di radice di zenzero, pelata e affettata
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiaini di mirin o di sherry dolce
  • 1 cucchiaino di aceto di riso
  • 4 piccoli cavoli cinesi, tagliati a metà
  • sale e pepe
  • erba cipollina stagliuzzata, per guarnire

Lessate i noodle per 3 minuti o per il tempo indicato sulla confezione, finché non saranno teneri. Scolateli con cura, risciacquateli sotto acqua fredda corrente per fermarne la cottura e metteteli da parte.

Mettete i funghi in un colino foderato con un telo da cucina e conservate l’acqua di ammollo filtrata. Tagliate i funghi o lasciateli interi a seconda delle loro dimensioni. Mettete l’amido di maranta o la fecola in un wok o in un ampio tegame e incorporatevi a poco a poco l’acqua di ammollo dei funghi filtrata. Aggiungete il brodo vegetale, lo zenzero a fettine, la salsa di soia, il mirin (o lo sherry), laceto di riso, i funghi e i pezzi di cavolo cinese e portate il tutto a bollore, mescolando costantemente. Riducete il fuoco e fate cuocere per 15 minuti.

Prima di regolare il sale e il pepe, assaggiate la zuppa, perché la salsa di soia è già salata di suo. Togliete le fettine di zenzero con un mestolo forato ed eliminatele.

Distribuite i noodle nei piatti (anche se sarebbe usare delle ciotole), versatevi sopra la zuppa, guarnite con l’erba cipollina stagliuzzata e servite.