Tra i cibi per combattere il caldo figura sicuramente il gelato: come sostituto del pranzo, come dessert o come spuntino è pratico, fresco e goloso. Spesso però ricco di ingredienti che possono compromettere quello che è un regime dietetico o, più semplicemente, sforare le calorie giornaliere (Se vuoi sapere di più sulla dieta del gelato clicca qui).

A seconda dei gusti, infatti, si può avere un contenuto modesto piuttosto che uno più ricco. Se prendiamo a esempio una coppetta piccola di gelato alla fragola essa consterà di 65 kcal, la stessa coppetta di gelato alla nocciola 90. Se poi optiamo per una cialda dovremo aggiungere 20 kcal.  L’aggiunta di superalcolici, poi, è controindicata con le alte temperature, specialmente se si è esposti ai raggi solari: può causare colpi di calore, insonnia e sbalzi di pressione.

Alcuni gelatai aggiungono poi alla miscela grassi vegetali quali la margarina, che complica ancora di più cose dal punto di vista energetico. Il gelato però non ha solo lipidi è, infatti, ricco di Vitamina B e, nell’eventualità ci sia frutta secca, aiuta a combattere il colesterolo: con qualche accorgimento, insomma, il gelato resta uno tra i cibi più indicati per combattere il caldo (se vuoi scoprire la ricetta del frozen yogurt senza zucchero clicca qui).

photo credit: madlyinlovewithlife via photopin cc