Avete presente i cibi light? Quelli con pochi grassi, pochi zuccheri e apparentemente con poche calorie? Ebbene, sembra proprio che questi cibi light – leggeri, quindi – non siano poi così tanto d’aiuto quando si tratta di perdere peso e non è certo la prima volta che questo aspetto viene messo in dubbio.

A confortare adesso la tesi secondo cui i cibi light non solo non aiuterebbe a far dimagrire ma anzi, contribuirebbero a far aumentare di peso, arriva anche uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università della Georgia. Ebbene, secondo tale studio, sarebbe sì vero che i cibi light conterrebbero pochi grassi ma al tempo stesso conterrebbero anche molti zuccheri. Quindi, favorendo il consumo di tali alimenti non solo aumenterebbe l’apporto di zucchero nell’organismo, ma in questo modo crescerebbe il rischio di ingrassare e di favorire patologie come il diabete.

Molto meglio, secondo i ricercatori che hanno condotto lo studio, seguire una dieta equilibrata piuttosto che una dieta basata sul consumo di cibi che vengono venduti con la dicitura light. Tali alimenti, oltre a far accumulare quantità maggiori di zuccheri, favorirebbero anche l’accumulo di grasso corporeo. Una delle ragioni che porta a questo sarebbe legato al fatto che i cibi light, essendo comunemente ritenuti meno calorici, inducono a cibarsi di più, eccedendo nelle quantità, nella illusoria consapevolezza che non facciano ingrassare. Ma non solo: i cibi light sfamerebbero molto meno e questo indurrebbe, anche in questo caso, ad eccedere nelle quantità che si ingurgitano. Per cui cibi light sì ma con le dovute accortezze in tema di quantità e qualità.