Esiste una lista di cibi che non dovrebbero mai mancare dalla nostra alimentazione quotidiana? A quanto pare sì, almeno da ciò che sostiene David Zinczenko, che negli Stati Uniti è una specie di guru del mangiare bene e in modo sano. Ebbene, secondo lui sarebbero ben otto i cibi di cui dovremmo nutrirci ogni santo giorno e di cui non dovremmo mai privarci (se si escludono i casi di allergie e intolleranze, chiaro). Andiamo a vedere quali sono.

In cima alla lista si piazzano gli spinaci: ricco di omega-3 e acido folico, aiutano a prevenire il rischio di imbattersi nelle malattie cardiache e a ridurre la percentuale di ammalarsi di osteoporosi. Gli spinaci sono inoltre ricchi di luteina, un composto che aiuta a prevenire la degenerazione maculare – che colpisce la zona centrale della retina – tipica dell’età avanzata.

Al secondo posto troviamo lo yogurt: questo gustoso alimento contiene in sé tantissimi batteri che hanno un effetto positivo sul nostro corpo e che aiutano a rinforzare il sistema immunitario. Inoltre lo yogurt è ricco di calcio e di proteine.

I pomodori compaiono al terzo posto: è preferibile consumare quelli di colore rosso in quanto più ricchi di licopene antiossidanti. Quest’ultimo è un’ottima arma per ridurre il rischio di problemi alla vescica, alla prostata, alla pelle e ridurrebbe il rischio di malattie coronariche.

Al quarto posto ecco le carote: ricche di carotenoidi, favoriscono la riduzione della percentuale del rischio di ammalarsi di numerosi tipi di cancro e sono di aiuto in talune condizioni infiammatorie come asma e artrite reumatoide.

Al quinto posto gli immancabili mirtilli: sono il frutto antiossidante per eccellenza e aiutano a prevenire malattie cardiovascolari, cancro, diabete e sono inoltre ricchi di fibre e vitamine A e C.

A sesto posto si piazzano i fagioli neri: ottimi per tenere in salute il cuore e sono dei perfetti antiossidanti per il cervello umano, favorendo anche la buona conservazione della funzione cerebrale. La loro peculiarità è anche quella di essere a basso contenuto calorico e di essere privi di grassi saturi.

Arriva poi il turno delle noci e della frutta secca in generale: ricca di omega-3 e di altri anti-infiammatori, questo prezioso alleato per il nostro corpo e la nostra salute è altresì ricca di proteine.

Infine, ultima ma non ultima, l’avena: l’avena è ricca di fibre solubili che prevengono il rischio di malattie cardiache. Ricca anche di zuccheri, questi sono però rallentati dalla presenza delle fibre.

photo credit: xavi talleda via photopin cc