I cibi più astringenti sono: riso, specialmente se consumato bollito con un po’ di olio a crudo; carote, sia crude che bollite e condite soltanto con dell’olio o del limone; mele cotte o grattugiate; banane ben mature; mirtillo fresco; fragole e yogurt. Hanno un ottimo potere astringente anche il succo di limone, magari associato allo zucchero, il succo d’arancio e il tè nero, anche questo addolcito con dello zucchero o con del miele. In questo modo, inoltre, specie in caso di diarrea, si reintegrano anche i liquidi.