La classica cheesecake è un dolce freddo composto da uno strato di formaggio adagiato su una base di biscotti e burro. Non necessitando di cottura in forno, la cheesecake è una torta consumata principalmente nel periodo estivo, ideale per una merenda rinfrescante, o da gustare a fine pasto. E’ talmente buona che esistono numerosissime varianti della ricetta classica, tra cui quelle vegan, perfette per chi segue un’alimentazione priva di derivati animali, o semplicemente è intollerante al lattosio. La cheesecake vegan è infatti preparata senza formaggio, burro o uova; ingredienti che possono essere facilmente sostituiti con yogurt e panna di soia, margarina vegetale, tofu o anacardi. La preparazione di una cheesecake vegan è inoltre semplice e veloce, e il risultato non avrà nulla da invidiare a quello ottenuto seguendo la ricetta tradizionale.

Ecco dunque la ricetta per preparare un’ottima cheesecake vegana con confettura di fragole.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 150 g di biscotti integrali vegani
  • 80 g di margarina
  • 200 g di panna di soia
  • 100 g di yogurt di soia
  • 100 g zucchero di canna
  • confettura di fragole
  • mandorle a lamelle (circa 10 g)

PREPARAZIONE

Base: tritate finemente i biscotti integrali e uniteli alla margarina vegetale precedentemente ammorbidita a bagnomaria. In alternativa, se desiderate rendere la vostra cheesecake ancora più leggera, riscaldate 80 ml d’acqua ed unitevi tre cucchiai di marmellata; versate il tutto sui biscotti tritati e lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido e omogeneo. Stendete infine il composto in una teglia a cerchio apribile e create una base di biscotti, livellando la superficie con il dorso di un cucchiaio.

Farcia:  in una ciotola montate a neve la panna di soia con lo zucchero di canna; aggiungete poco alla volta lo yogurt di soia, quindi amalgamate il tutto con una spatola, compiendo movimenti circolari dal basso verso l’alto, in modo da non smontare la panna. Versate ora la mousse così ottenuta sulla base di biscotti e riponete in frigo per circa un’ora. Per essere certi che il sapore della torta non subisca variazioni, riponetela in un contenitore a chiusura ermetica. Trascorsa un’ora, guarnite la cheesecake con un generoso strato di marmellata di fragole, quindi decorate con mandorle in scaglie, frutta fresca e qualche foglia di menta. Prima di servire la vostra cheesecake vegan, abbiate cura di lasciarla raffreddare in frigo per un’altra ora.

Al posto della marmellata di fragole, è possibile utilizzare quella che più preferite, per esempio frutti di bosco, albicocche, pesche, fichi o mirtilli. In base al gusto personale, decorate quindi con frutta secca o di stagione.

Tra le varianti più diffuse segnaliamo inoltre quelle realizzate con una morbidissima crema agli anacardi, crema di tofu o crema al cioccolato.