La cervicale è un dolore nella zona del collo che può irradiarsi verso la nuca. Le possibili cause sono sforzi non adeguati, violenti e repentini, oppure gesti ripetuti e prolungati. Lo stress, esagerato e protratto, contribuisce a sovraccaricare la regione cervicale e le scorrette posizioni mantenute per molto tempo favoriscono l’insorgenza del dolore.

CHE FARE IN CASO DI CERVICALE…

Il calore locale può aiutare a ridurre il dolore intenso.

RIMEDI FITOTERAPICI

La Boswellia serrata, dall’azione antinfiammatoria, può essere utilizzata contro la cervicale. In commercio si trovano capsule di estratto secco. Assumete 2 capsule al giorno, la mattina a digiuno, lontano dai pasti con molta acqua.

RIMEDI OMEOPATICI

Se il dolore alla cervicale peggiora con il freddo e gli sbalzi di temperatura e migliora con il movimento e il calore, prendete Calcarea fluorica 9CH, 5 granuli una volta al giorno.

AROMATERAPIA

Per frizioni locali è possibile usufruire delle proprietà dell’olio essenziale di rosmarino: diluite 15 gocce di olio essenziale di rosmarino in 50 ml di olio vegetale e massaggiate la zona cervicale.

[Attenzione: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]