Molte problematiche della circolazione sanguigna possono essere ricondotte a cattive pratiche quali il fumo o l’abuso di bevande alcoliche, che influiscono in maniera negativa anche sulla fragilità dei vasi sanguigni, ma non solo. Una cattiva alimentazione può giocare un ruolo importante, come anche la sedentarietà.

L’alimentazione può rivelarsi uno strumento importante per il miglioramento della circolazione sanguigna. Particolare attenzione andrà prestata alla colazione, che non dovrà mai essere saltata e sarà preferibilmente composta da alimenti sani con un ridotto apporto di zuccheri e grassi.

Altro consiglio è quello di ridurre al minimo, qualora sia possibile eliminare del tutto, l’apporto di grassi animali. Tali elementi contribuiscono a indebolire vene e capillari, rappresentando al contempo un potenziale fattore di rischio per quanto riguarda le patologie cardiovascolari.

Si consiglia di ridurre anche il consumo di sale e l’assunzione di bevande alcoliche. Sono da preferire alimenti d’origine vegetale come fagioli, lenticchie, ceci e tofu.

Uno stile di vita sano e un’attività fisica regolare sono buoni strumenti per migliorare la circolazione e ridurre la fragilità dei vasi sanguigni. Qualora però non si rivelassero sufficienti è possibile ricorrere a un’azione integrata che combini tali pratiche all’assunzione di Centellase compresse. Si tratta di un medicinale di automedicazione, disponibile senza necessità di prescrizione medica, che basa la sua azione sulle proprietà offerte da Centella Asiatica. Quest’ultima è utilizzata nel trattamento di affezioni che interessano la circolazione sanguigna o la fragilità dei vasi.

Il suo principio attivo è rappresentato dalla Frazione totale triterpenica di Centella asiatica, che viene assorbita con rapidità e raggiunge il massimo livello plasmatico intorno alle 4 ore successive alla somministrazione per via orale.

La data di scadenza specifica relativa al prodotto acquistato è consultabile sulla confezione, mentre la lista completa degli elementi utilizzati è disponibile sull’apposito foglietto illustrativo.

Quando assumere Centellase compresse

L’utilizzo di Centellase compresse è consigliato soprattutto qualora si presentino disturbi o affezioni a carico del sistema circolatorio. Questo farmaco contribuisce al benessere di gambe e caviglie, due zone molto delicate per quanto riguarda il rallentamento della circolazione sanguigna.

L’azione di Centellase compresse può quindi rivelarsi importante sia per alleviare le sofferenze derivate dall’aver trascorso molto tempo in piedi, soprattutto se con calzature scomode e/o tacchi alti, che per ridurre i disagi legati al troppo tempo passato alla scrivania.

La Frazione triterpenica di Centella asiatica, contenuta in Centellase compresse, aiuta a migliorare il tono e l’elasticità delle pareti venose riducendo al contempo il gonfiore. L’assunzione di Centellase deve avvenire solo per brevi periodi di tempo e mediante l’ingestione di 1-2 compresse intere, preferibilmente in corrispondenza dei pasti, con l’aiuto di un bicchiere d’acqua.

Si raccomanda di rivolgersi al proprio medico curante anche se il farmaco non richiede l’obbligo di prescrizione medica prima dell’utilizzo, al fine di escludere possibili controindicazioni specifiche o per fugare eventuali dubbi in merito al suo impiego.

Sarà infine possibile valutare i rischi legati alle possibili controindicazioni, come allergie al principio attivo o a uno o più eccipienti, consultando il foglietto illustrativo.

SIT a sostegno del mondo delle donne

Sei una donna e hai un’idea da realizzare? Il Laboratorio Farmaceutico SIT s.r.l., azienda che si propone di aiutare le donne, non solo a mantenere la salute delle loro gambe ma, in un contesto più ampio, anche a realizzare concretamente le loro aspirazioni imprenditoriali, ti dà l’opportunità di farlo. Infatti, il Laboratorio Farmaceutico SIT s.r.l. ha creato il contest #sostenGO, un’iniziativa nata allo scopo di finanziare un progetto imprenditoriale tutto al femminile, che abbia una particolare rilevanza sociale in molteplici settori, tra cui salute e benessere, arte e cultura o nuove tecnologie. I progetti saranno valutati da una giuria apposita che decreterà il vincitore che riceverà il contributo all’evento finale di premiazione. Per partecipare le interessate potranno inoltrare la propria proposta tramite il sito www.sosteniamolegambe.it.

Autorizzazione Ministero della Salute del  02/08/2016

Pubbliredazionale