13 i bambini salvadoregni sono stati sottoposti a intervento cardiochirurgico da una équipe di specialisti e infermieri del Bambino Gesù nell’ambito del progetto di cooperazione con l’Hospital de niños Benjamin Bloom di El Salvador. Dal 21 al 30 giugno 2014, i piccoli pazienti di età compresa tra un mese  e 16 anni, tutti affetti da cardiopatia congenita complessa, sono stati operati dai medici dell’Ospedale Pediatrico della Santa Sede con la collaborazione del personale sanitario locale che è stato formato ad affrontare in autonomia una volta terminata la missione. (scopri tutto sulla chirurgia)

Nonostante a San Salvador sia presente un ospedale pediatrico nazionale, ad oggi non sono stati attivati programmi stabili per il trattamento chirurgico dei bambini affetti da cardiopatia congenita.

Nonostante la capitale dello Stato centroamericano, San Salvador, sia dotata di un ospedale pediatrico nazionale, ad oggi non sono stati attivati programmi stabili per il trattamento chirurgico dei bambini affetti da cardiopatia congenita: El Salvador è quindi una di quelle Nazioni costrette a trasferire i pazienti in altri Paesi del Centro America oppure a ricevere delegazioni di medici dall’estero per poter soddisfare la domanda di salute della popolazione.

LEGGI ANCHE

Malattie bambini

L’App per bambini con malattie neurologiche